Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La casa della nostalgia
La casa della nostalgia

La casa della nostalgia

Anna Mitgutsch
pubblicato da La Giuntina

Prezzo online:
15,20
16,00
-5 %
16,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
30 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

"Fin da quando Max poteva ricordare, la foto era sempre stata sul comò. Essa trasformava in un ulteriore luogo d'esilio ogni nuova abitazione in cui si trasferivano. A differenza di tutti gli altri oggetti che si toglievano dalle casse dopo ogni trasloco, il suo significato si estendeva fin nel passato e con la solennità di un giuramento imponeva di mantenere una promessa". Max, il protagonista del romanzo, che dedicherà la sua vita professionale di arredatore a dare intimità e calore a tante abitazioni destinate ad altri, una volta in pensione manterrà infine quella tacita promessa fatta alla madre e tornerà in Austria per riprendere possesso della "casa della nostalgia" affrontando non solo le pastoie della burocrazia, ma soprattutto il difficile percorso di riconciliazione con una terra e un passato da cui la barbarie nazista lo aveva sradicato.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore La Giuntina

Collana Diaspora

Formato Brossura

Pubblicato 04/06/2009

Pagine 269

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788880573319

Traduttore P. Buscaglione Candela

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La casa della nostalgia

-

voto 5 su 5 Max, celebre arredatore residente da molti decenni a New York, nato da una famiglia di ebrei austriaci, ritorna, in età matura, nella cittadina d'origine per tener fede ad una promessa fatta alla madre: far rivivere, dopo averne riacquistato il possesso, la villa che, tanti anni prima, il nonno aveva comperato per sé e per le amate figlie. Ma ripristinare quel legame, quella temporalità che si è spezzata dopo la tragedia della Shoah, si rivelerà operazione impossibile. Tuttavia la drammatica esperienza sarà per il protagonista, uomo dal carattere complesso e contraddittorio, un'importante scuola di vita. Intriso di profonda malinconia, ma avvincente. Impagabile New York sotto la neve.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima