Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Opera finalista al Premio 1 Giallo x 1.000 seconda edizione.
In una Torino continuamente sferzata da una pioggia invernale, il commissario Fabio Gheppi, da poco trasferito in forza alla Questura del capoluogo piemontese, è alle prese con il suo primo omicidio. In una gelida notte di gennaio, in un locale per scambisti, viene rinvenuta, pugnalata a morte, una giovane donna che frequentava il locale assieme a suo marito. Inizia così per il commissario una frenetica e, apparentemente, inestricabile indagine in un ambiente, quello degli scambi di coppia e dei club privé, che non solo non conosce, ma di cui fatica a comprende i torbidi e ambigui meccanismi. Con l'aiuto dei suoi più stretti collaboratori inizia così la ricerca dell'assassino tra festini, orge, coppie equivoche e depravati di ogni risma che paiono muoversi in una Torino parallela, oscura, che nulla ha a che spartire con la rigorosa e austera capitale sabauda che tutti conoscono.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir » Legal thriller e thriller politico , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore 0111edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 30/04/2020

Lingua Italiano

EAN-13 9788893703871

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
La crepa ettore.leandri

-

voto 3 su 5 Ho fatto un po fatica a leggere questo libro, perché sono descritte immagini a luci rosse con diversi dettagli e con terminologia esplicita (infatti non è adatto ad un pubblico minorenne). Oltre a questo sono presenti pratiche sessuali perverse, per fortuna sempre condannate dal commissario Fabio Gheppi che si occupa delle indagini. La trama ha il giusto ritmo da libro giallo, raccontata spesso tramite articoli di giornale che aggiornano il lettore sui progressi del caso, insieme a verbali di polizia e post di Facebook. Ho trovato qualche incongruenza sulle prove che dovrebbero incastrare il colpevole: infatti con un bravo avvocato non avrebbe avuto difficoltà a rimanere incensurato. Le scene sono ben descritte, peccato che la pioggia sia una costante.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima