Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Kathie Madonna Swift opera da trent'anni come nutrizionista nei centri di salute più prestigiosi e ha lavorato con migliaia di pazienti, scoprendo che le persone (soprattutto le donne) con problemi di peso soffrono quasi sempre anche di disturbi della digestione quali meteorismo, gonfiore, stitichezza e diarrea. Le efficaci strategie messe a punto dalla dottoressa Swift confermano ciò che la ricerca ha recentemente dimostrato: la via per la salute e la vitalità passa dall'intestino. Si è scoperto, infatti, che le persone magre hanno una flora batterica (microbioma) diversa rispetto a quelle sovrappeso. In questo libro l'autrice ci illustra il programma che ha aiutato migliaia di donne a liberarsi dei chili di troppo e ci insegna a perdere peso definitivamente, mangiando in modo da modificare la comunità batterica intestinale senza imporci privazioni o soffrire la fame. Ma c'è di più: la dieta Swift aiuta anche a curare i disturbi della digestione che tanto spesso si accompagnano al peso in eccesso. Grazie al suo approccio «flexitariano», ricco, variato e attento al glutine, le settimane di pasti, ricette e rinnovamento assicurano di:
dimagrire in modo definitivo
dire addio a meteorismo e gonfiore
regolare la digestione
migliorare la salute della pelle
aumentare la capacità di concentrazione
accrescere il livello di energia
eliminare il mal di stomaco e i disturbi intestinali.

Dettagli

Generi Gastronomia » Cucina salutista e per specifiche diete

Editore Sperling & Kupfer

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 23/09/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788820093662

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La dieta dell'intestino sano"

La dieta dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima