Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Pier Luigi Celli, manager, docente universitario, saggista e scrittore torna a incantarci con i suoi racconti brevi. Il punto di partenza è sempre la realtà, vista con un occhio di solenne disincanto, di sorniona imparzialità: ecco manifestarsi, accanto alle chimere tipiche dell'uomo animale sociale (la carriera, la competizione, il successo), improvvisi ritorni a una natura più intima, quasi mitica, ancestrale.
È un mondo in cui le relazioni sociali sono "inciampi" («Era inciampato in quell'uomo sulle scale, uscendo per andare al lavoro»); in cui la vita sembra fatta dei giorni che restano prima di una misteriosa incombente scadenza, come in una condanna alla rovescia. E in cui la sola via d'uscita sembra essere il porsi alla ricerca di una felicità necessaria, e adeguarvisi con fiducia, qualunque cosa essa sia.
Lo sbocco delle vite narrate da Pier Luigi Celli è spesso estremo, inaspettato, il più delle volte surreale.

Pier Luigi Celli (1942) è direttore generale dell'Università Luiss Guido Carli di Roma e presidente dell'Enit. È membro dei consigli di amministrazione di Illy, Unipol e Bat. Laureato in Sociologia all'Università di Trento, è stato responsabile della gestione, organizzazione e formazione delle risorse umane in grandi gruppi quali Eni, Rai, Omnitel, Olivetti ed Enel. Tra il 1998 e il 2001 è stato direttore generale della Rai. All'attivo ha oltre venti libri. Con Aliberti editore ha pubblicato Altri esercizi di pentimento (2008), Coraggio, Don Abbondio (2009), Come si maneggia il mondo (AlibertiCastelvecchi, 2009), I Capi (AlibertiCastelvecchi, 2011) e L'impresa vista dai perdenti (2011).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Racconti e antologie letterarie

Editore Imprimatur

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 10/09/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788868302177

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La felicità necessaria"

La felicità necessaria
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima