Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Federico Focherini venne prima indagato, poi accusato di omicidio e, in seguito, condannato dal Tribunale di Roma il 21/1/10 a sei anni di reclusione per la morte della sua compagna Claudia Bianchi, anch'ella bodybuilder professionista IFBB (Miss Universo 2002), avvenuta l'8/3/04 a Roma.
Dichiaratosi totalmente estraneo alla faccenda, Focherini continuò a combattere per far valere la sua innocenza rinunciando, dopo oltre sette anni di disavventure giudiziarie, alla pervenuta Prescrizione dei reati di "Omicidio come conseguenza di altro reato" e "Commercio di sostanze dopanti". Il 23/10/12, dopo aver rinunciato alla Prescrizione e chiesto di essere giudicato in rito abbreviato, è stato assolto per entrambi i reati dal Tribunale di Modena perché "Il fatto non sussiste". Le conseguenze disastrose del carcere e delle accuse infamanti, unite alle ingenti spese cui dovette far fronte, lo portarono a emigrare in USA e, dal 2008, in Sud Africa per tentare di rifarsi una vita.
La storia di Federico Focherini è quella di un cittadino comune che si è dovuto difendere con le sole proprie forze, rispettando le regole del processo, in una triste vicenda che è umana, prima che giudiziaria.

= Solo la legge del disprezzo può condannare chi usa la scure del potere per distruggere la vita altrui senza motivo. =

Prefazione di Walter Siti, vincitore Premio Strega 2013
Postfazione dell'avv. Alessandro Sivelli, penalista

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Diritto

Editore Ciesse Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 20/05/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788866601333

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La legge del disprezzo"

La legge del disprezzo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima