Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La piccola bottega di Parigi

Cinzia Giorgio
pubblicato da Newton Compton Editori

Prezzo online:
9,50
10,00
-5 %
10,00
Disponibile.
19 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Corinne Mistral è un giovane avvocato che non perde mai una causa. Vive a Roma e lavora presso il prestigioso studio legale della famiglia del fidanzato. Si sta dedicando anima e corpo a una causa molto importante quando la raggiunge la notizia della morte di sua nonna e dell'eredità che le ha lasciato: un atelier dì alta moda a Parigi, nel bellissimo quartiere del Marais. Corinne parte immediatamente, decisa a sistemare il più presto possibile la faccenda e tornare poi al suo lavoro. Ma, una volta lì, resta affascinata dalla straordinaria storia di sua nonna, una donna che lei ha potuto conoscere pochissimo e che è stata persino allieva e amica della grande Coco Chanel. Il ritorno a Roma è rallentato ulteriormente dalla presenza dell'esecutore testamentario: qualcuno che Corinne conosce bene, troppo bene... Che non si tratti di un incontro casuale?

Dettagli

Generi Passione e Sentimenti » Romanzi rosa , Romanzi e Letterature » Rosa

Editore Newton Compton Editori

Collana Anagramma

Formato Rilegato

Pubblicato 30/08/2018

Pagine 320

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788822719904

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La piccola bottega di Parigi ely.101

Elisa Cavandoli - 02/05/2020 16:05

voto 4 su 5 4

Corinne sembra avere tutto quello per cui ha tanto lottato, è un avvocato di successo e si sta per sposare con Massimo, che è perdutamente innamorato di lei. Ma se andasse tutto bene non ci sarebbe nemmeno questo libro, infatti Corinne ha avuto uninfanzia si felice, ma molto diversa da quella delle sue coetanee. E stata cresciuta dalle nonne Elena ed Anna, perché i genitori erano sempre in viaggio per lavoro, ed anche se non lo ammette ha capito da tempo che i genitori sono più interessati al lavoro che alla figlia. Ma questo non impedisce a Corinne di fare le sue esperienze, come il primo amore Leo, un ragazzo che piace a tutte ma che ha scelto lei, e lei se ne innamora perdutamente perdendo il lume della ragione, fino a quando Leo non le dice semplicemente che si vuole rimettere con la ex a Napoli, città dove sta per trasferirsi con i suoi genitori. Ecco il momento in cui la vita di Corinne ha la svolta decisiva, dove cè il prima ed il dopo Leo. Ma torniamo ad oggi, dove la nostra amica vive con la nonna Elena, ancora per poco prima del matrimonio, quando arriva la notizia. Sua nonna Anna è morta, e devono andare tutti a Napoli per il testamento. Proprio nello studio del notaio Corinna deve fare i conti con il suo passato, perché rivede Leo, e nonostante sia davvero cambiato con il passare degli anni, lei rivede ancora quel ragazzo di cui si è perdutamente innamorata. Anna le ha lasciato un piccolo atelier a Parigi, anche se gli affari non vanno affatto bene, e Corinne, assieme a Leo, devono andare a Parigi per espletare le pratiche della successione. Corinne sa che dal viaggio non tornerà più come prima, perché la vicinanza a Leo riporterà alla luce tutti i momenti belli della loro storia, ed il suo amore assopito, dimenticando tutto il dolore che ha provato, e capisce che deve prendere una pausa da tutto, e soprattutto dallorganizzazione del suo matrimonio, che la sta distruggendo. Decide di trasferirsi per un periodo a Parigi, per cercare di rimettere in piedi latelier della nonna, perché Laura la donna che da tanti anni lavora con passione nella bottega, ed il figlio Bruno, meritano che si faccia almeno un ultimo tentativo di risollevare le sorti del negozio. Laura è come Anna, ama la moda e lavora con dedizione, e vede solo il lato buone delle persone, ma questo fa di lei una persona deliziosa con cui Corinne si sente subito a casa. Durante il suo soggiorno capisce che per troppo tempo non ha avuto contatti con la nonna, e che se le ha voluto lasciare la bottega un motivo ci deve essere. Per questo, rileggendo le vecchie lettere che mandava a casa ai tempi in cui lavorava a Parigi, scopre con sorpresa che non solo ha lavorato con Coco Chanel in persona, ma che la grande icona la riteneva una delle sue collaboratrici più valide Ma se riesce così intraprendentemente a cercare soluzioni per il negozio, lo stesso non riesce a fare con la sua vita, dove regna una confusione incredibile ed è forse ora che capisca cosa vuole veramente e cosa deve fare per ottenerlo, perché per troppo tempo altre persone hanno deciso per lei, decidendo anche il suo destino. Nel libro ci sono capitoli dedicati alle lettere che Anna scriveva, dove racconta il suo lavoro a Parigi, e sono capitoli davvero ben scritti, chiari da capire e creano un quadro più chiaro di tutta la storia, che si andrà via via a scoprire allo stesso tempo di Corinne durante la lettura delle lettere. Un libro davvero molto carino, ben scritto, ben strutturato e piacevole da leggere. I fatti spazio temporali sono ben delineati e nonostante si salti nel tempo i capitoli sono ben suddivisi per rendere chiaro lo scorrimento della storia. I personaggi sono ben delineati, con caratteristiche personali uniche e caratteri ben definiti, che rendono facile immedesimarsi in uno o nellaltro.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima