Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

«Potenza di esistere» è un'espressione di Baruch Spinoza scelta da Michel Onfray, il più popolare e controverso tra i filosofi francesi contemporanei, per indicare lo scopo del proprio pensiero: contribuire al più ampio esplicarsi della vita umana nel qui e ora della sua dimensione terrena, individuale e collettiva, senza più dover confidare negli al di là delle religioni e delle metafisiche. Dopo oltre trenta volumi nei quali ha affrontato le domande capitali delle singole discipline (etica, estetica, politica, «erotica», storiografia filosofica...), in questo libro Onfray offre oggi per la prima volta un panorama esaustivo del suo pensiero: una felice collezione delle sue idee più radicali e discusse. In maniera coerente con il proprio pensiero - non un «pensiero di carta» ma un «pensiero da vivere», al servizio della vita, nel quale riflessione ed esistenza tendono a coincidere - Onfray antepone alla Potenza di esistere uno fra i suoi scritti più belli e giustamente famosi, Autobiografia con bambino. È il racconto dell'esperienza traumatica in cui trovano origine la sua vocazione filosofica e il suo fermo ripudio della trascendenza: l'affidamento a dieci anni a un orfanotrofio gestito da salesiani, nel quale subì ogni genere di violenza ma trovò in sé - come ogni uomo e ogni donna possono fare - i semi della sua riscossa filosofica.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia

Editore Ponte Alle Grazie

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 06/11/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788868332686

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La potenza di esistere"

La potenza di esistere
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima