Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La situazione di incertezza generale in cui ci ha catapultati l'emergenza Coronavirus, mettendo in discussione ogni ambito della nostra vita quotidiana e futura, ha reso di nuovo attuale l'atto del "pregare". Un atto personale e libero, con il quale si instaura un rapporto unico con la trascendenza, ma al tempo stesso universale: che ha valore per tutti, anche per chi non crede.
Di qui l'attualità di una riflessione che metta in evidenza le difficoltà ma anche le potenzialità della preghiera come modalità di relazione tra il finito e l'infinito, prese in esame nel libro in un corpo a corpo con le più cruciali questioni teologiche: cosa serve pregare se la preghiera non viene esaudita? Un Dio misericordioso, onnipotente e immutabile, come può permettere il male del mondo? E ancora, come può esaudire la nostra preghiera, se questo significa colmare una presunta carenza? Viceversa, un Dio sofferente come noi, a nostra immagine, come potrebbe sostenerci?
La preghiera, attraverso queste e altre domande, in quanto atto di riconoscimento dei limiti umani e della necessità di cercare oltre se stessi le risposte ultime, appare una insostituibile risorsa di senso.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Fede, politica e società » Religione, argomenti generali

Editore Morcelliana

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 16/06/2020

Lingua Italiano

EAN-13 9788828402213

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La preghiera: A cosa serve?"

La preghiera: A cosa serve?
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima