Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Questo romanzo completa la saga popolare ambientata nel paese occitano immaginario dell'entroterra ligure del 1962 iniziata con l'opera "Il colore della lavanda". Dopo quelle novelle intrecciate fra loro fin dal 1825, la storia era proseguita con il libro "L'ultima estate dello scricciolo". Tutti quei racconti avevano il compito d'appassionare e introdurre gradualmente l'epopea famigliare di Guido e dei suoi nonni paterni, Enrica e Caniçò, protagonisti di gran parte delle storie narrate.
Nei romanzi precedenti erano state raccontate alcune delle peripezie del curiosissimo bambino e dei suoi fantastici nonni che consentivano di schiudere definitivamente la narrazione epica di quell'insolita famiglia poco convenzionale ma densa di tradizione.
In quest'ultimo volume intenso e scorrevolissimo perché il testo ha conservato l'andamento e l'oralità della fiaba popolare, il lettore potrà tuffarsi di nuovo in qualsiasi pagina senza alcun paracadute.
Peraltro, per questo libro l'Autore non ha permesso cenni riassuntivi della trama perché con le rivelazioni finali su quella famiglia straordinaria, si chiuderanno le parentesi narrative rimaste ancora aperte e tuttora segrete. Questa scelta a prima vista altezzosa e impopolare e apparentemente inspiegabile, trova forza e ragione nella chiusura della sua prefazione: chiunque si fiderà delle mie parole, quando alla fine leggerà l'ultima riga del romanzo, si dorrà che quest'avventura sia già finita.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Robin Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 22/03/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788867407316

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La scelta del padre"

La scelta del padre
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima