Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La settima lapide

Igor De Amicis
pubblicato da DeA Planeta Libri

Prezzo online:
12,00
16,00
-25 %
Migliaia di libri fino al -30%
16,00
Migliaia di libri fino al -30%
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Un cimitero fuori Napoli, sette fosse scavate nel terreno. Per ciascuna, una lapide con nomi e cognomi. Ma soltanto la prima è "occupata": dal corpo di un piccolo boss della camorra, con la gola tagliata di netto. Le altre sei sono vuote, un avvertimento. Di più, una promessa. Tra i destinatari della macabra messinscena c'è anche Michele Vigilante, leggendario killer che s'è fatto vent'anni dietro le sbarre e proprio il giorno successivo il macabro ritrovamento ottiene la libertà anticipata. Può essere un caso? Ovviamente no. Ma chi vuole morte tutte quelle persone, e cosa le lega? Qual è il conto aperto che dev'essere regolato? Una sola cosa è chiara per Michele "Tiradritto": che il tempo cambia molte cose, ma non cancella il passato.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Dea Planeta Libri

Formato Brossura

Pubblicato 19/05/2018

Pagine 408

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788851161040

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
La settima lapide asia_paglino

Asia Paglino - 22/04/2020 14:56

voto 3 su 5 3

-Ho ricevuto questo libro dall'editore in cambio di una recensione onesta.- Laspetto che sicuramente colpisce più di questo romanzo è la scelta dellautore di raccontare una storia nel modo più veritiero possibile, affrontando una tematica importante come quella della mafia, senza però schierarsi o criticare; tant'è vero che gli avvenimenti vengono raccontati senza abbellimenti del caso, dando al lettore la pura verità, nuda e cruda, che sia nel modo di parlare dei personaggi o nel loro modo di fare scelte. In un cimitero fuori Napoli vengono trovate sette lapidi e sette tombe, una è occupata dal corpo di un piccolo boss della camorra, trovato morto misteriosamente, le altre sei invece sono ancora vuote. Parallelamente alle indagini della polizia che non riesce a trovare un collegamento tra i nomi e il modus operandi dellassassino, troviamo il nostro protagonista, Michele Vigilante, che dopo 20 anni dietro le sbarre e la conquista della libertà anticipata, cercherà di ripartire con una vita differente, ostacolata dai fantasmi e dalle abitudini del passato. Posso dire che la trama in sé per sé è interessante, peccato per la forte componente da poliziesco a sfondo mafioso che ha quasi completamente eclissato il resto della componente thriller, anche perché la storia troppo spesso si perde in tanti passaggi e particolari meticolosi quanto superflui.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima