Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

QUESTO LIBRO È A LAYOUT FISSO

Il mondo del calcio, i soprusi, la violenza di alcune tifoserie e delle forze dell'ordine, la corruzione dilagante e le vendette private.

"Purtroppo, quando si parla di tifosi, lo si fa come se ci si riferisse a una categoria di sottosviluppati e non di cittadini. La parola ultras è sentita solo con un'accezione negativa e invece non è così: è il modo più bello di seguire la squadra del cuore ovunque essa giochi, fattivamente, incitandola."
Cristiano Sandri

Dopo Tifosi e Ribelli e Noi siamo il Wimbledon Faccendini torna ad occuparsi di calcio, un calcio che per molti continua a rappresentare uno strumento di identità popolare, un pretesto per riaffermare, nell'era della globalizzazione, l'importanza dell'appartenenza.
Un calcio malato, colmo di scandali prontamente insabbiati, di accordi strategici dietro le quinte, di imprenditori corrotti. In un sistema in cui una vetrina infranta è un crimine più grave di una partita truccata, troppo spesso ci si dimentica che dietro i tifosi c'è tutto un universo da preservare, fatto di ideali e persone.

Stefano Faccendini è nato a Tivoli(Rm) nel 1969.
Ha pubblicato Tifosi e Ribelli (2005) e Noi siamo il Wimbledon (2006).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Edizioni Clandestine

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 08/01/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788865965290

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La trasferta"

La trasferta
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima