Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Lascia che poi sia. Nascere non era tua responsabilità, rinascere si
Lascia che poi sia. Nascere non era tua responsabilità, rinascere si

Lascia che poi sia. Nascere non era tua responsabilità, rinascere si

Gio Filipponi
pubblicato da Instapoeti

Prezzo online:
12,25
12,90
-5 %
12,90
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
24 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

In "Lasciati accadere" (Instapoeti 2020) Gio Filipponi ha affrontato tutti i passi per tornare ad amare noi stessi dopo la fine brusca e inattesa di una relazione amorosa: stai con il dolore, sradicati dal passato, semina nel presente, rifiorisci nel futuro (dal dolore e il senso di morte alla rinascita, attraverso dolore, rabbia, desiderio di vendetta, rimorso, rassegnazione, senso di colpa, cura di sé, felicità). Nel libro il focus era incentrato sull'amarsi e sul riconquistarsi. Lo step successivo di questo viaggio verso l'amore, la gioia e la libertà, suggerisce l'autore, è quello di tentare di aprire il cuore a chi verrà dopo. Ricominciare a fidarsi. Aprire significa lasciare andare. Aprirsi significa lasciarsi andare. «Non siamo alberi, non siamo fatti per stare da soli» scrive Gio Filipponi. Lascia che poi sia è un inno alla vita perché la vera gioia sta nella condivisione: se amiamo fare una cosa particolare, vorremmo poterlo confidare a qualcuno, se ce lo teniamo per noi, siamo felici a metà.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Instapoeti

Formato Brossura

Pubblicato 21/03/2021

Pagine 164

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9791280040060

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Lascia che poi sia. Nascere non era tua responsabilità, rinascere si"

Lascia che poi sia. Nascere non era tua responsabilità, rinascere si
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima