Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le grotte del convento
Le grotte del convento

Le grotte del convento

by Sebastiano Ardagna
pubblicato da Aletti

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Piccante o... Peccaminoso? Forse, definizione istintiva ma non proprio corretta verso una storia inebriante, sensuale, intrigante, e appassionatamente coinvolgente, anche se... non tutti saranno d'accordo nell'interpretare e valorizzare allo stesso modo, i sentimenti manifestati dai protagonisti, nell' esposizione di tutta la vicenda. In ogni caso, quel che conta è riuscire ad emozionare, a far vibrare armonicamente le corde degli strumenti virtuali presenti nell'intimo di ciascuno di noi, senza la marcata volontarietà di voler stupire ad ogni costo; perché, provare a scavare con le proprie mani un pozzo per cercare una sorgente d'acqua anche "torbida", ma che riesca a... dissetarti: è, probabilmente, quello che vorresti fare se la tua vita l'hai sprecata nel deserto del quale ti sei sempre circondato! Com'è strano svegliarsi dal torpore esistenziale ed accorgersi che il tempo già trascorso è servito soltanto a farti vegetare, con grande malessere e con aridità! Eppure... poco male tutto questo, se poi, nel percorrere le tortuose strade della vita, incontri qualcuno che riesce a farti dimenticare le infinite brutture vissute, viste e sopportate, semplicemente offrendoti un sorriso... e ancora un altro... e poi altri spontanei sorrisi, fino a porgere le sue labbra per dissetarti e farti rimpiangere di non averlo fatto prima! ...Chissà? Magari, sarebbe bastato soltanto non chiudere gli occhi completamente ed avresti visto altre fontane..." (Sebastiano Ardagna)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Aletti

Collana Gli emersi narrativa

Formato Libro

Pubblicato 06/05/2016

Pagine 480

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788859134527

5 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
0
3 star
2
2 star
0
1 star
0
Le grotte del convento sebastianoardagna

Sebastiano Ardagna - 16/10/2017 17:25

voto 5 su 5 5

Ho definito il romanzo A COLORI perchè è pieno di meravigliosi particolari e sfumature che uno scrittore non potrebbe pensare se non le avesse vissute........BRAVO Sebastiano Ardagna, grazie per le infinite emozioni che mi hai regalato!

Le grotte del convento sebastianoardagna

Sebastiano Ardagna - 08/01/2017 11:40

voto 5 su 5 5

Capisci di aver letto un buon libro quando giri lultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico . Voto 5/5

Le grotte del convento sebastianoardagna

Sebastiano Ardagna - 08/01/2017 11:12

voto 5 su 5 5

5 stelle da Lilla Omobono. Montreal, Canada. Un romanzo bellissimo che consiglio a tutti gli amanti della buona lettura. Nuccio e Laura, protagonisti di una storia intrigante e coinvolgente da leggere e rileggere. Molti i passaggi in dialetto siciliano, terra natia dello scrittore . Umorismo sottile e ironia danno colore alla trama tragicomica ( ma che di comico non ha nulla) del romanzo. Storia ambientata tra la bellissima Genova e la Sicilia , terra martoriata dai soprusi della mafia. Ne esce fuori un capolavoro, il secondo, firmato Sebastiano Ardagna." Le grotte del convento" e' la continuazione del suo primo libro dal titolo ; "Non ti ho mai dimenticata". Si può facilmente capire tutta la storia anche leggendo il secondo romanzo " Le grotte del convento". Molte le scene d'amore e di erotismo da far impallidire qualsiasi sfumatura di rosso. Lo consiglio vividamente. Complimenti all'autore !

Le grotte del convento sebastianoardagna

Sebastiano Ardagna - 08/01/2017 11:07

voto 3 su 5 3

Lilla Omobono. Montreal, Canada. Un romanzo bellissimo che consiglio a tutti gli amanti della buona lettura. Nuccio e Laura, protagonisti di una storia intrigante e coinvolgente da leggere e rileggere. Molti i passaggi in dialetto siciliano, terra natia dello scrittore . Umorismo sottile e ironia danno colore alla trama tragicomica ( ma che di comico non ha nulla) del romanzo. Storia ambientata tra la bellissima Genova e la Sicilia , terra martoriata dai soprusi della mafia. Ne esce fuori un capolavoro, il secondo, firmato Sebastiano Ardagna." Le grotte del convento" e' la continuazione del suo primo libro dal titolo ; "Non ti ho mai dimenticata". Si puo' facilmente capire tutta la storia anche leggendo il secondo romanzo " Le grotte del convento". Molte le scene d'amore e di erotismo da far impallidire qualsiasi sfumatura di rosso. Lo consiglio vividamente. Complimenti all'autore !

Le grotte del convento sebastianoardagna

Sebastiano Ardagna - 06/12/2016 08:33

voto 3 su 5 3

Il libro è collocabile in un genere letterario a metà fra il giallo e il rosa dove la vicenda amorosa dei due protagonisti ci trasporta nel regno dei sentimenti forti e ineludibili. Consiglio di leggere il romanzo precedente "Non ti ho mai dimenticata" per meglio apprezzare e calarsi nel prosieguo della storia. Lui, Nuccio, che è anche la voce narrante in prima persona e Lei, Laura, la donna amata, sono al centro di una tormentata vicenda ambientata in Sicilia, terra di forti contrasti che risulta essere la cornice ideale per far risaltare i valori primari, come l'amicizia, il rispetto e la lealtà contrapposti al crimine e alla corruzione. La bravura dell'autore sta nel dosare in un giusto mix la suspense e il piacere di gustare una vera storia d'amore, intrisa d'erotismo. Il libro è anche pervaso da un sottile umorismo nella persona di Nuccio che non si lascia scappare nessuna occasione per dire le sue "cretinate" (testuale). Meglio non rivelare la trama per non rovinare l'effetto sorpresa del finale della storia. Ma non posso fare a meno di citare la scena più divertente del romanzo che descrive la sbornia gigantesca dei protagonisti nella trattoria "Il gambero", complice il vino locale di gradazione alcolica stratosferica. Un siparietto davvero esilarante! L'uso del siciliano parlato all'interno dei dialoghi concorre a immergere la storia nella profonda Sicilia con un convincente effetto di meticciato linguistico. Bravo, Sebastiano, ora aspettiamo il seguito per fare il tris!!! (Marzia Bozano, scrittrice)

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima