Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

QUESTO LIBRO È A LAYOUT FISSO

Lettere a un giovane poeta, realmente indirizzate da Rilke al giovane scrittore Kappus fra il 1903 e il 1908, furono pubblicate postume nel 1929. Oggi, più che mai, esse risultano attuali e preziose, donandoci, fin dalle prime righe, uno squarcio di vita vera. La parola diviene così veicolo di sincerità e apertura mentale e il carteggio instaura uno scambio di idee e di consigli su come vivere e scrivere,

"C'è un'unica via da percorrere. Penetrate in voi stesso. Indagate la ragione che vi spinge a scrivere, esaminate se essa estenda le sue radici nel più profondo antro del vostro cuore, chiedetevi se, qualora vi fosse impedito di scrivere, sareste pronto a morire".

In queste lettere, unite a due altri brevi testi di carattere affine (Lettere a una giovane signora e Su Dio), Rilke ha saputo descrivere con profondità e precisione il suo percorso verso la letteratura.

"E, se il vostro quotidiano vi pare povero, non accusate lui, ma voi stesso che non siete abbastanza poeta da evocarne la complessità, perché per un creatore non esiste miseria, come non esistono luoghi sprovvisti di ricchezza o indifferenti".

Rainer Maria Rilke (1875-1926), considerato uno dei più importanti poeti tedeschi del XX secolo, è noto soprattutto per Elegie Duinesi e Sonetti a Orfeo (1923) e, in prosa, per I Quaderni di Malte Laurids Brigge(1910).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici

Editore Edizioni Clandestine

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 04/11/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788865964965

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Lettere a un giovane poeta Lettere a una giovane signora Su Dio"

Lettere a un giovane poeta Lettere a una giovane signora Su Dio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima