Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Libera la tua creatività. Come vincere blocchi e inibizioni e sviluppare il proprio potenziale
Libera la tua creatività. Come vincere blocchi e inibizioni e sviluppare il proprio potenziale

Libera la tua creatività. Come vincere blocchi e inibizioni e sviluppare il proprio potenziale

by Vittorio Cei
pubblicato da Franco Angeli

21,50
Disponibile a partire dal 23/08/2018.
43 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Questo libro offre risposte e strumenti semplici, efficaci, scientificamente fondati e creativi. E articolato in quattro parti: chiarisce quale è la vera creatività umana, che accomuna gli artisti e chiunque viva relazioni creative con se stesso, con la natura e con gli altri; analizza le cause e le conseguenze della repressione della creatività che si verifica durante il processo educativo; descrive il metodo più moderno ed efficace per sbloccare e sviluppare la creatività di tutti; introduce una nuova figura professionale: il personal creativity trainer, la guida migliore per chi voglia fare un training personalizzato e integrato. Il libro insegna ad essere più creativi nelle proprie opere e nel proprio lavoro e a sviluppare relazioni creative in ogni istante della propria vita. Quindi è utile sia a chi non è creativo e vuole diventarlo, sia a chi è un "creativo" ma non si sente soddisfatto, felice, realizzato, perché non riesce a fare della sua vita quotidiana un'opera d'arte meravigliosa. Certo, non tutti potranno arrivare a fare un capolavoro come la Cappella Sistina o la Nona di Beethoven. Ma bisogna fare in modo che tutti siano messi nelle condizioni di poter vivere, nelle proprie esperienze di vita quotidiana, lo stesso entusiasmo, le stesse meravigliose emozioni che un artista vive creando un'opera d'arte stupenda.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Psicologia » Opere divulgative e generali , Salute Benessere Self Help » Self Help » Autoaiuto e valorizzazione personale

Editore Franco Angeli

Collana Le comete

Formato Brossura

Pubblicato 31/08/2009

Pagine 160

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788856812350

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Libera la tua creatività. Come vincere blocchi e inibizioni e sviluppare il proprio potenziale

Anonimo - 27/09/2009 23:29

voto 5 su 5 5

Giacomo Leopardi, in una sua densissima e pur pessimistica pagina, notò che "i fanciulli trovano il tutto nel nulla" e "gli uomini il nulla nel tutto" (Zibaldone, n. 527, 19 gennaio 1821), con sintesi efficace di quel progressivo disincanto del bambino, che, nel diventare adulto, smarrisce la spontanea meraviglia del mondo, dimenticando la genuinità delle relazioni con le cose e con gli altri. Il disincanto della maturità è quindi spesso causa di impoverimento e perdita, fonte di distruttività, di disagio esistenziale e di degrado, problema e, non raramente, dramma per il singolo e per la stessa società. In questo recentissimo e prezioso volume Vittorio Cei, psichiatra e psicoterapeuta di grande esperienza nonché presidente dell'Associazione Italiana per la Creatività, suggerisce ad una società di adulti le strade per poter recuperare la fanciullesca profondità delle relazioni, per riappropriarsi della "creatività" umana intesa nel senso più ampio, e non limitata alle sole espressioni artistiche, perché esiste una più generale "arte della vita" che non coincide necessariamente con "le arti" materiali e visive. Il libro offre una panoramica delle tecniche utilizzabili per sbloccare la creatività sopita in ciascuno, a partire dalla respirazione e dal rilassamento creativi, fino alla gestione creativa delle emozioni anche spiacevoli, e alle tecniche per la "ricerca di alternative". Ci insegna quindi a nuovamente "vedere" e a "rispondere", a "vivificare" tutto ciò che senza il nostro più profondo afflato sarebbe vuoto e morto. Infine, opportunamente, illustra quale potrebbe essere il ruolo della nuova figura professionale del Personal Creativity Trainer, destinata appunto, per le sue qualità di onestà, umiltà ed entusiasmo, ad aiutare gli "ex creativi" nel percorso di riappropriazione. Se l'uomo è il "problema" la soluzione non può che essere l'uomo, ma, evidentemente, un uomo che, se necessario, deve sapere rinunciare alla ragione e al calcolo.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima