Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Confrontati all'imponente lascito greco i pensatori ebrei e islamici del Medio Evo non hanno in genere saputo armonizzare la religione e la ragione. Questo è stato l'impegno della filosofia cattolica, che ha mantenuto alcune indispensabili distinzioni e conciliazioni tra esperienza e riflessione, tra uno e molti, tra Dio e il mondo per mostrare il fondamento dell'essere del senso e del vero nell'unicità di Dio. L'Autore mostra che Dio, estremo sostegno morale, è però anche il supremo insulto al soggetto che non intende rendere conti, ripiegandosi su se stesso come riferimento ultimo. Il nostro stile democratico ne risente. Responsabile di questi sviluppi è in buona parte la riduzione filosofica all'Io politicamente sovrano, moralmente autonomo e perciò chiuso nel relativismo soggettivista.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Opere divulgative e generali

Editore Armando

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 04/01/2017

Lingua Italiano

EAN-13 9788869921131

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Libertà della fede necessità della ragione"

Libertà della fede necessità della ragione
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima