Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il fratello Alessandro Orazio Motta è nato nel 1968. Cresciuto in una famiglia cristiana evangelica nella sua adolescenza, dopo sette anni senza Dio fu colpito da una grave malattia, (esaurimento fisico) ovviamente questa disgrazia lo disabilitava e lo rendeva infelice. Dopo aver speso tanto denaro e consultato più Medici, nel 1987 fu invitato in una riunione di evangelizzazione dove predicava un missionario brasiliano (Evaristo). Li accettò Gesù come Salvatore e Signore, e subito fu guarito, liberato da ogni legame e battezzato con lo Spirito Santo. La sua vita cambiò radicalmente. Ha frequentato il Centro Studi Teologici della Chiesa Apostolica di Grosseto dove si è diplomato. Inoltre ha conseguito il: (Foundation Course Certificate, ETS). Lo Spirito Santo lo ha equipaggiato con doni di guarigione e parola di conoscenza e gli ha dato una visone di discepolare ed equipaggiare le famiglie delle diverse nazioni tramite la parola di Dio e il ministrare nello Spirito. Il suo scopo più grande è vedere le persone riconoscere la propria posizione davanti a Dio e di conseguenza vivere la vita abbondante che Gesù Cristo ci ha promesso. E' sposato con Santina dal 1999 ed ha tre fi gli uno di nome Davide nato nel 2001, uno di nome Daniele nato nel 2006 e uno di nome Elia nato nel 2011. Attualmente svolge l'Apostolato, nella chiesa di Dio ed è responsabile della comunità "Vivere Cristo" di Piacenza con sede in Via della conciliazione, 40, e anche quella di Castel San Giovanni, (PC). Svolge il ministero in tutta Italia ed in Europa.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ministeri e carismi per una chiesa matura"

Ministeri e carismi per una chiesa matura
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima