Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Naif.Super
Naif.Super

Naif.Super

Erlend Loe
pubblicato da Iperborea

Prezzo online:
14,25
15,00
-5 %
15,00
Disponibile in 6-7 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Venticinque anni, un'infanzia serena e una famiglia normale, ma soprattutto un fratello a New York per lavoro e un breve viaggio per andarlo a trovare. Due amici, uno buono e uno cattivo, e un amore che ancora non c'è. Però ci sono l'università, il gioco, le chiacchere con Borre, il bambino dei vicini, una bicicletta per muoversi liberamente e un libro di fisica per cercare di definire il tempo. Ecco cosa riempe le giornate del protagonista. Eppure, intorno a questa quotidianità senza apparenti clamori, ruotano i sogni e le domande di un ragazzo sensibile e attento, che non smette di interrogare se stesso e la realtà che lo circonda.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Iperborea

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2002

Pagine 252

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788870911039

Traduttore G. Paterniti

3 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
2
2 star
0
1 star
0
Naif.Super

-

voto 3 su 5 Scorrevolissimo. Da leggere tutto d'un fiato. Il protagonista si interroga sulla vita e noi finiamo per porci i suoi stessi interrogativi.
Naif.Super

-

voto 4 su 5 Erlend Loe scrive da dio! Affonta questioni importanti con un tocco leggero e ironico. Il libro giusto per chi non vuole essere spaventato.
Naif.Super

-

voto 3 su 5 Time does not exit. Lo dice spesso il giovane autore di questo veloce e fresco racconto. Ed io sono d'accordo. Lo sapevate che il tempo scorre più velocemente in cima all'Empire State Building che non al ground floor? Io ci credo, lo dimostra l'autore quando osserva un passante, tramite un potente cannocchiale, e si accorge che questi è stressato, in preda alla fretta, che si capisce che torna dal lavoro, ed ha sicuramente un altro impegno, e piove, e c'è traffico, e non riesce a trovare un taxi immediatamente... E lui è in cima al famoso palazzo newyorkese e vive il tempo come se fosse una condizione quasi inestistente... Calmo ed intento a godersi, senza essere visto, il modo in cui ognuno trascorre il proprio modo di vivere il proprio tempi. Time is a chioce. Bella la relazione con il fratello ed il libro sui misteri della fisica.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima