Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Non siamo mai stati moderni
Non siamo mai stati moderni

Non siamo mai stati moderni

by Bruno Latour
pubblicato da Eleuthera

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile a partire dal 21/08/2018.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Embrioni congelati, fiumi inquinati, virus dell'AIDS, buco dell'ozono... questi "oggetti" appartengono alla natura o alla cultura? Una volta le cose sembravano più semplici: alle scienze naturali spettava occuparsi della natura, alle discipline sociali della società. Ma quella divisione tradizionale non riesce più a dar conto della proliferazione di questi oggetti ibridi. Ne deriva un senso di angoscia che attanaglia i filosofi contemporanei, post-moderni, moderni o anti-moderni che siano. E se avessimo sbagliato strada? In effetti, la società "moderna" non ha mai funzionato coerentemente con la grande spaccatura su cui si fonda la sua rappresentazione del mondo: la radicale opposizione tra natura e cultura. E infatti i "moderni" non hanno mai smesso di creare ibridi che appartengono a entrambi gli ambiti. Non siamo dunque mai stati moderni, conclude Latour, ed è appunto quel paradigma fondatore che bisogna rimettere in discussione per riuscire a capire noi stessi e il mondo. Prefazione di Giulio Giorello.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Filosofia sociale e politica , Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali

Editore Eleuthera

Formato Brossura

Pubblicato 24/03/2015

Pagine 230

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788896904749

Traduttore G. Lagomarino  -  Celestina Milani

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Non siamo mai stati moderni"

Non siamo mai stati moderni
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima