Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Processo contro Matteo Cagnoni. La vittima è Giulia Ballestri, l'imputato è Matteo Cagnoni, accusato di aver ucciso, il 16 settembre 2016, la moglie e condannato in primo grado all'ergastolo per omicidio volontario con le aggravanti di crudeltà, occultamento di cadavere e premeditazione. I Ballestri e i Cagnoni, due famiglie tra le più note in città. Per la prima volta, oltre alla famiglia, si sono costituite parti civili il Comune di Ravenna, Udi, Linea Rosa, Associazione Dalla parte dei minori.Carla Baroncelli segue le 30 udienze del processo di primo grado per capire perché Giulia Ballestri è stata uccisa e per farlo legge ciò che rimane in ombra perché le parole dette, anche nelle aule di un tribunale, nascondono stereotipi e pregiudizi di genere. Le udienze del processo sono l'occasione per ragionare di violenza di genere, di educazione di genere, di molestie e maltrattamenti, di femminicidio, di patriarcato e di potere maschile sulle donne. Restituire un senso alle parole e chiamare le cose col proprio nome è il primo passo per comprendere perché le cose accadono e le origini della violenza, quindi dei femminicidi.INTRODUZIONE di Maria Serena Sapegno, professoressa associata di Letteratura Italiana all'Università La Sapienza RomaPREFAZIONE di Gabriella Priulla, sociologa della comunicazione e della cultura

Dettagli

Generi Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Violenza domestica

Editore Iacobellieditore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 28/10/2019

Lingua Italiano

EAN-13 9788862526173

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ombre di un processo per femminicidio"

Ombre di un processo per femminicidio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima