Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

"Credo che abbiamo più meccanismi di governo
di quanto sia necessario, troppi parassiti che vivono
sul lavoro delle persone operose."
Thomas Jefferson
Il termine "parassitismo", da sempre e universalmente, indica il "vivere a spese di un altro" e del suo lavoro. Eppure non sembra più suscitare alcun interesse. Silenzio e indifferenza servono a distrarre l'attenzione dell'opinione pubblica dalla natura e dalle logiche del fenomeno.
Un fenomeno che deve, comunque, essere interpretato alla luce della contrapposizione tra le relazioni di mercato e quelle politico-coercitive. Imperano invece delle narrazioni ideologiche che considerano le interazioni volontarie responsabili dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo. Queste ideologie postulano i rapporti di natura egemonica come modelli di autentica libertà.
L'obiettivo di questo libro è quello di "rimettere le cose al loro posto". Cioè fornire agli sfruttati le difese culturali necessarie a respingere gli assalti dei parassiti.
Il parassitismo e la rendita sono diventati i flagelli delle nostre società e le cause dei crescenti squilibri e della stagnazione che affliggono le economie più avanzate.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Parassitismo politico e lotta di classe. Per una riscossa dei produttori"

Parassitismo politico e lotta di classe. Per una riscossa dei produttori
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima