Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il denaro è simile a due bicchieri d'acqua in pieno deserto riempiti per metà, se si volesse colmare fino all'orlo uno dei due, bisognerebbe, per forza di cose, attingere l'acqua dall'altro, o viceversa.

Prima di iniziare è necessario stabilire una verità piuttosto palesata, la moneta è nata per uno scopo: facilitare lo scambio di merci in alternativa al baratto e, successivamente, all'oro. Un'altra verità oggettiva è che oggi le banconote non vengono più prodotte, o meglio, la stampa avviene in piccolissime dosi e in casi davvero eccezionali (sostituzione di quelle logore o nuovi sistemi di anticontraffazione). Sostanzialmente, la produzione di moneta avviene in maniera elettronica attraverso le banche che aggiungono cifre virtuali sui conti (nei modi che vedremo in seguito) con notevoli risparmi su costi di fabbricazione. Tant'è vero che la quantità di banconote cartacee e sonanti che fisicamente girano per il globo, è stimata attorno al 3% dell'intero credito mondiale, tenendo conto che il debito complessivo è pari a circa 199.000.000.000.000 (cento novantanove mila miliardi di dollari). In pratica, se tutti i creditori si dovessero recare nello stesso istante agli sportelli per prelevare "cash", solamente 3 persone su 100 potrebbero rimettersi in tasca i soldi, mentre le altre 97 prenderebbero a calci i bancomat vuoti.

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Economia » Macroeconomia ed economia monetaria

Editore Francesco Calabrese

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 03/12/2018

Lingua Italiano

EAN-13 9788829566341

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Passa alla Cassa"

Passa alla Cassa
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima