Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Breve guida che mette in luce alcune delle questioni rilevanti che riguardano l'accoglienza a donne che subiscono violenza. Le domande da porre, come bilanciare gli aspetti di accoglienza empatica con la necessità di fare una corretta rilevazione e valutazione del rischio, quali sono i maggiori indicatori di rischio e gli strumenti più utilizzati. L'autrice mette a disposizione del lettore/trice la propria esperienza di formazione sui temi della violenza rispondendo a molte delle FAQ di chi si avvicina a questo lavoro per la prima volta. Dopo aver lavorato per 15 anni in un Centro antiviolenza ed aver formato centinaia di operatrici questo manualetto rappresenta un distillato dei corsi di formazione. Temi complessi come "la giusta distanza" e "come si costruisce una relazione" vengono schematizzati con spunti di riflessione ed indicazioni pratiche. Come porre le domande e che tipo di domande porre rappresentano una altro tema trattato. La breve guida si pone all'interno dei principi fondanti il lavoro dei centri antiviolenza, ma si presenta adatta a qualsiasi intervento in vari contesti. Infine si analizzano le varie fasi del percorso come i principali modelli per la presa in carico (processo di cambiamento di Liz Kelley ed il modello tranteorico di Diclemente e Prochaska).

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Piccola guida per operatrici di accoglienza dei servizi antiviolenza"

Piccola guida per operatrici di accoglienza dei servizi antiviolenza
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima