Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Poema familiare. Il disordine naturale delle cose
Poema familiare. Il disordine naturale delle cose

Poema familiare. Il disordine naturale delle cose

Ruggiero Stefanelli
pubblicato da Progedit

Prezzo online:
12,35
13,00
-5 %
13,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
25 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Ogni famiglia è un microcosmo, dentro v'è di tutto come in un reticolato di strade dritte o tortuose che si incrociano e di altre che fingono uno sbocco ma non vanno da nessuna parte; in una famiglia le anime convivono e, anche quando si separano, in realtà non si dimenticano. Ma la morte le estingue del tutto o no, o solo in parte? Se cambia la topografia familiare che conoscevamo, fino a quando ne resta memoria? Alla fine decadono o no le nostre personali responsabilità o ne avanza traccia in quelli che vivranno ancora? Sono alcune delle domande esistenziali che si pone l'autore in questo Poema familiare, con il quale, ironizza, "mi sono giocato le carte (i documenti?) che mi condurranno all'ultima dogana". Forse a nessuno queste pagine gioveranno, salvo convincere che parlare di poesia, e leggerla, è comunque lenitivo passatempo se non toccasana, ma che, quando diciamo "addio", è davvero per sempre e più a niente si rinvia.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Progedit

Collana Marsia

Formato Libro

Pubblicato 30/01/2020

Pagine 120

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788861944510

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Poema familiare. Il disordine naturale delle cose"

Poema familiare. Il disordine naturale delle cose
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima