Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Popolazioni ed economie nell'Italia centro-settentrionale (secoli XVII-XIX)
Popolazioni ed economie nell'Italia centro-settentrionale (secoli XVII-XIX)

Popolazioni ed economie nell'Italia centro-settentrionale (secoli XVII-XIX)


pubblicato da Forum Edizioni

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

I mutui rapporti tra economia e demografia costituiscono la spina dorsale di molte indagini storiche sull'età preindustriale. I nessi di causalità che sussistono tra i due ambiti, tuttavia, non sono sempre chiari. Da questo punto di vista, la ricerca ha spesso privilegiato l'esame delle cause e delle conseguenze nelle ricostruzioni di medio e lungo periodo, i cui meccanismi risultano forse più facilmente leggibili. Tutti i lavori raccolti nel volume affrontano, invece, il tema delle relazioni tra economia e demografia in un'ottica di breve periodo. Le popolazioni contemplate sono colte nell'epoca pre-transizionale o nella sua fase di avvio. Le analisi sono condotte avvalendosi di dati seriali ma anche di microdati individuali, un approccio che consente di verificare quali gruppi, all'interno di una popolazione, hanno sofferto, e, soprattutto, come hanno reagito, in particolari situazioni di stress indotte da fattori economici, epidemici, climatici e socio-demografici.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Popolazioni ed economie nell'Italia centro-settentrionale (secoli XVII-XIX)"

Popolazioni ed economie nell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima