Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Possibilità. Dell'uomo e delle cose
Possibilità. Dell'uomo e delle cose

Possibilità. Dell'uomo e delle cose


pubblicato da Inschibboleth

17,10
18,00
-5 %
18,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Meraviglia è il "trauma inquietante" da cui ha origine la filosofia: un mondo si dischiude di fronte a noi. Così sorge la riflessione, e insieme la scissione tra quel mondo che provoca meraviglia e chi ne è meravigliato. Un'intrinseca doppiezza che è, al contempo, come un'intima unità: è il medesimo essere a interrogarsi - a interrogare e ad essere interrogato. Si tratta della nostra essenza sottintesa: un sottofondo così tanto naturale e oscuro da passare inosservato. Rispetto a questo, perché rivolgersi alla "possibilità"? Perché piuttosto non alla "realtà"? Perché la possibilità corrisponde a questo rapporto guardando all'origine del rapporto stesso, laddove invece la realtà si limita ad esserlo. Possibilità, forse, sembra alludere a un principio: all'esigenza - ch'è sempre in dubbio, sempre in questione - d'un fondamento.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale: dal 1900

Editore Inschibboleth

Collana Zeugma. Lineamenti di filosofia italiana

Formato Rilegato

Pubblicato 12/10/2017

Pagine 208

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788898694563

Curatore A. Branca

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Possibilità. Dell'uomo e delle cose"

Possibilità. Dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima