Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Proverbi e detti siciliani antichi. Da Petru Fudduni ai nostri giorni tradotti e spiegati
Proverbi e detti siciliani antichi. Da Petru Fudduni ai nostri giorni tradotti e spiegati

Proverbi e detti siciliani antichi. Da Petru Fudduni ai nostri giorni tradotti e spiegati

by Sara Favarò
pubblicato da Di Girolamo

8,41
9,90
-15 %
9,90
Disponibile a partire dal 22/08/2018.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Si ha testimonianza scritta dei proverbi siciliani fin dal XVI secolo. La presente raccolta mostra la Sicilia dei nostri antenati attraverso la documentazione di più di mille proverbi e modi di dire, raccolti nelle diverse province siciliane fin dal 1600 ai nostri giorni. Molti sono frutto di ricerche sul campo degli stessi autori o dei loro corrispondenti, altri sono frutto di approfonditi studi. Molti adagi si trovano come conclusione di strofa di diversi componimenti poetici o anche di canzoni, composti da autori eruditi, altri sono oggetto di dispute poetiche come quelle tra Petru Fudduni e altri autori del suo tempo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Folklore, proverbi, credenze popolari

Editore Di Girolamo

Collana Promemoria

Formato Libro

Pubblicato 24/04/2013

Pagine 200

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788897050070

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Proverbi e detti siciliani antichi. Da Petru Fudduni ai nostri giorni tradotti e spiegati"

Proverbi e detti siciliani antichi. Da Petru Fudduni ai nostri giorni tradotti e spiegati
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima