Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Quasi quasi mi licenzio. Non è mai troppo tardi per cambiare vita

Roberto D'Incau - Rosa Tessa
pubblicato da Salani

Prezzo online:
12,35
13,00
-5 %
13,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
25 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Moltissimi l'avranno pensato almeno una volta: quasi quasi mi licenzio, me ne vado, cambio vita. Ma nella maggior parte dei casi questo impulso resta privo di conseguenze, un pensiero isolato e di fatto inattuabile. Come si fa ad abbandonare il lavoro, il punto di riferimento più importante - dal punto di vista economico ma anche sociale e familiare -nella vita di una persona? Eppure la spinta al cambiamento non va sottovalutata. Può nascere da sentimenti negativi - ansia, frustrazione, senso di inadeguatezza - che però vanno ascoltati e indagati, perché portatori di un significato più profondo: spesso la vita che conduciamo non è adatta a noi. La crisi professionale può così diventare una grande opportunità di rinnovamento, una salutare doccia fredda grazie alla quale ritrovare motivazione, forza e inventiva. Questo libro, scritto da Roberto D'Incau, cacciatore di teste di grande esperienza, e Rosa Tessa, giornalista eclettica e competente, offre un grande varietà di spunti e consigli per affrontare con coraggio e ottimismo questo difficile passaggio.

Dettagli

Generi Salute Benessere Self Help » Self Help » Lavoro e carriera » Autoaiuto e valorizzazione personale , Economia Diritto e Lavoro » Lavoro » Carriere e professioni: consigli , Psicologia e Filosofia » Psicologia » Opere divulgative e generali

Editore Salani

Formato Brossura

Pubblicato 03/02/2010

Pagine 137

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788862561853

1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Quasi quasi mi licenzio. Non è mai troppo tardi per cambiare vita

-

voto 1 su 5 Chi fa l'operaio, chi fatica ad arrivare alla fine del mese, chi non ha denaro da parte, può fare a meno di leggere questo libro, perchè qui si parla di laureati, manager, ricchi, liberi professionisti, imprenditori, tutta gente che non ha bisogno di un libro per cambiar vita, perchè quel che conta è il denaro: se ce l'hai puoi sognare e provare a cambiare, altrimenti no.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima