Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Marx comunista e liberale.
Come si fa a dire che il vecchio Karl, in fondo, era figlio del liberalismo?

La provocazione di un grande intellettuale italiano, una rilettura che fa discutere e riflettere.
«Il titolo di questo libro è decisamente provocatorio: tuttavia non intendo proporre un Marx implicato col liberalismo economico-politico, nostrano o globalizzato, ma solo affermare che egli appartiene alla linea di sviluppo della civiltà moderna, interpretata criticamente; cioè che liberalismo e marxismo, come grandi correnti culturali del mondo moderno sono sulla stessa linea, e che è un grande abbaglio del primo, in senso alto, respingere da sé questo nuovo pensiero.

Marx comunista e liberale? Che ha a che fare il comunismo con il liberalismo? Non sono forse due ideologie contrapposte, nelle quali il mondo moderno si è diviso da oltre due secoli? Non abbiamo forse assistito per mezzo secolo allo scontro tra il mondo comunista del "socialismo reale", e il "mondo libero", che per giustizia distributiva io chiamo del "liberalismo reale"?

E non c'è forse ancora oggi, nella cultura, reciproca intolleranza tra l'uno e l'altro?»

Dalla premessa

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Management » Etica economica

Editore Aliberti Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 17/12/2012

Lingua Italiano

EAN-13 9788866260813

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Quel vecchio liberale del comunista Karl Marx"

Quel vecchio liberale del comunista Karl Marx
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima