Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Quell'oscuro desiderio di perdere a sinistra

by Jean-Philippe Domecq
pubblicato da Gremese Editore

5,40
12,00
-55 %
12,00
Disponibile.
11 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La sinistra non ama il potere e fa perdere la sinistra. In due secoli di democrazia, in tutto il mondo la sinistra ha governato molto meno della destra, il cui elettorato, non così pudico, sa benissimo che prima di tutto bisogna averlo, quel famoso Potere. La sinistra che parla, quella che influenza l'opinione pubblica, in Francia trovava che Mitterrand, appena eletto, fosse già troppo abile. E la stessa sinistra che negli Stati Uniti fece perdere Gore votando Nader, solo per potersi poi lamentare di Bush per otto anni. Ed è la stessa sinistra che in Italia mandò via Prodi per ritrovarsi con Berlusconi. Le sue disfatte elettorali - come quella francese del 2002, con un Jospin clamorosamente eliminato al primo turno e un secondo turno dominato da destra (Chirac) ed estrema destra (Le Pen) - sono tutto tranne che incidenti, e riassumono l'atteggiamento diagnosticato da questo libro: il bovarismo di sinistra, "l'anima bella" pronta a sostenere che la sinistra responsabile non sia "abbastanza di sinistra". Questa sinistra dell'insoddisfazione pratica un'etica dell'irresponsabilità, poiché ritiene compromettente il compromesso, che invece è la leva fondamentale della macchina politica. questo volume descrive gli episodi sintomatici della vita elettorale degli ultimi trent'anni in Europa e negli Stati Uniti, delineando l'intelaiatura di una tendenza di antropologia politica che per molto tempo è stata suicida, per il popolo di sinistra.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Fascismo e nazismo » Ideologie politiche » Politica e Istituzioni » Elezioni e referendum » Strutture e processi politici

Editore Gremese Editore

Collana Dialoghi

Formato Brossura

Pubblicato 09/01/2013

Pagine 155

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788884407603

Traduttore G. Castorani

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Quell'oscuro desiderio di perdere a sinistra"

Quell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima