Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Raccontare Shakespeare ai bambini. Adattamenti, riscritture, riduzioni dall'800 a oggi
Raccontare Shakespeare ai bambini. Adattamenti, riscritture, riduzioni dall'800 a oggi

Raccontare Shakespeare ai bambini. Adattamenti, riscritture, riduzioni dall'800 a oggi

by Laura Tosi
pubblicato da Franco Angeli

17,50
Disponibilità immediata - meno di 3 pezzi a magazzino.
35 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il volume si occupa della storia culturale della ricezione infantile di Shakespeare in Inghilterra nelle versioni narrative dall'800 a oggi. Si tratta di un fenomeno che incrocia il rapporto tra letteratura "alta" e cultura popolare e la questione del canone, la storia dell'istruzione in Inghilterra, il fenomeno emergente della fan fiction, le questioni dell'adattamento, l'evoluzione delle identità di genere, e le inevitabili "manipolazioni" del testo shakespeariano. Dai fratelli Lamb all'inizio dell'Ottocento fino ai romanzi contemporanei che trasportano i plot shakespeariani dalla Danimarca all'Ohio, questo volume percorre la storia di come la cultura anglosassone ha trasmesso (e trasformato) i drammi di Shakespeare dalla forma teatrale alla forma narrativa, nel tentativo di rendere il Bardo accessibile e accattivante per i giovani lettori. Un'operazione non semplice e soprattutto non innocente, dal momento che ogni trasformazione formale sottende delle precise scelte ideologiche. In questi testi emerge spesso la preoccupazione di proteggere il lettore non solo dall'impatto di situazioni adulte ma anche di identità di genere considerate pericolose - di qui la tensione tra la convinzione che Shakespeare debba essere parte della letteratura e della cultura infantile, e la necessità che questo incontro avvenga in modo protetto e mediato. Questo volume intende approfondire tutte queste tematiche e presentarle a un pubblico non necessariamente specialista.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Raccontare Shakespeare ai bambini. Adattamenti, riscritture, riduzioni dall'800 a oggi"

Raccontare Shakespeare ai bambini. Adattamenti, riscritture, riduzioni dall
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima