Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Razzismo di Stato. Stati Uniti, Europa, Italia
Razzismo di Stato. Stati Uniti, Europa, Italia

Razzismo di Stato. Stati Uniti, Europa, Italia


pubblicato da Franco Angeli

40,50
Disponibile a partire dal 23/08/2018.
81 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Razzismo di Stato? A molti l'espressione sembrerà sopra le righe, eccessiva, pessimistica. Ma una impressionante catena di fatti attesta che in Europa il razzismo è in forte ascesa, a cominciare dall'Italia. E il motore di tale ascesa sono proprio gli Stati e i governi: con le loro leggi speciali contro gli immigrati, i loro arbitrii amministrativi, le loro selezioni "razziali" tra immigrati desiderabili e indesiderabili, le loro operazioni di polizia, i loro campi di internamento. I motivi-chiave di questo revival del razzismo di stato sono l'islamofobia, la criminalizzazione dei "clandestini", la persecuzione dei rom. Ma in un modo o nell'altro, in una circostanza o nell'altra, i lavoratori e le popolazioni immigrate di tutte le nazionalità si vengono a trovare nel mirino dei poteri costituiti, anche quando sono perfettamente in regola con le norme discriminatorie che li riguardano. Tramonta così, sul nascere, il timidissimo multiculturalismo europeo, e torna in pista, alla grande, l'assimilazionismo di stampo coloniale. Con tanto di "carte dei valori" italiani, francesi, britannici, occidentali, su cui si intima agli immigrati di giurare fedeltà a quelle stesse società ed istituzioni, che stanno riducendo i loro già limitati diritti, ridicolizzando le loro culture, negando le loro aspettative di riscatto. Con una documentazione amplissima, frutto di solide ricerche, questo libro analizza i legami tra razzismo di stato, razzismo dei media e razzismo popolare.

Dettagli

Generi Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Discriminazione sociale » Migrazioni, immigrazione, emigrazione

Editore Franco Angeli

Collana La società

Formato Libro

Pubblicato 21/10/2016

Pagine 640

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788856823981

Curatore P. Basso

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Razzismo di Stato. Stati Uniti, Europa, Italia

Anonimo - 26/10/2010 14:43

voto 5 su 5 5

Un libro davvero decisivo (e credo assolutamente unico nel panorama italiano) per la comprensione delle profonde e sistematiche connessioni tra il "razzismo dall'alto" ed il "razzismo popolare". Soprattutto, va riconosciuto il coraggio e la serietà teorico-analitica con cui è stato posto al centro del tema lo "Stato" (nelle sue varie articolazioni) come produttore di razzismo. Indispensabile per chi tratta di questi temi ma anche per gli attivisti anti-razzisti che spesso si fermano ad un'analisi o interpretazione del fenomeno troppo superficiali. Ultima nota: significativa sia la "copertura" geografica che tematica.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima