Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Presentato nel corso di una conferenza tenuta a Osimo nel 1847, questo scritto di Rosmini rappresenta una straordinaria confutazione di quell'insieme di teorici socialisti che, dopo Marx, siamo abituati a ricondurre all'etichetta del "socialismo utopistico".La riflessione del pensatore roveretano muove da premesse antropologiche e, in particolare, da una critica molto netta del materialismo socialista. Poiché "l'uomo non è una macchina", l'intera struttura concettuale del socialismo fallisce, dato che non riesce a cogliere l'esigenza fondamentale di salvaguardare la proprietà e la libertà, che sono condizioni essenziali affinché la vita umana possa dispiegarsi.In particolare, Rosmini porta alle estreme conseguenze le tesi di Owen, Fourier e Saint-Simon per mostrare come la teoria comunista sia la negazione dei diritti individuali, della libertà di coscienza, del diritto a ricercare la felicità e a realizzare una "vita buona". La conclusione a cui giunge Rosmini è che il nuovo governo assolutistico auspicato da questi rivoluzionari comporta una «centralizzazione e pienezza di dominio () senza esempio negli annali del mondo».

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Ideologie politiche

Editore Ibl Libri

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 12/06/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788864401409

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Saggio sul comunismo e sul socialismo"

Saggio sul comunismo e sul socialismo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima