Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Serafina. Una fiaba alchemica
Serafina. Una fiaba alchemica

Serafina. Una fiaba alchemica

by Gratianus
pubblicato da Mimesis

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Vi sono coloro che vogliono conoscere per sapere, E questa è turpe curiosità. Vi sono coloro che vogliono conoscere per essere conosciuti, E questa è turpe vanagloria, Vi sono coloro che vogliono conoscere per vendere la propria conoscenza, Sia per denaro che per ricevere onori E questo è turpe desiderio di lucro. Ma vi sono anche coloro che vogliono conoscere per edificare, E questa è carità. Ed anche vi sono coloro che vogliono conoscere per essere edificati, E questa è prudenza." (San Bernardo)

Dettagli

Generi Esoterismo e Astrologia » Occulto , Religioni e Spiritualità » Altre religioni e fedi » Fedi alternative (Scientology, studi sull'occulto, satanismo¿)

Editore Mimesis

Collana Il flauto magico

Formato Brossura

Pubblicato 23/02/2017

Pagine 116

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788857539485

1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Serafina. Una fiaba alchemica mananni

mananni - 09/08/2018 19:42

voto 1 su 5 1

LAlchimia soffre di una villania persistente e , in questo caso , patologica .In un dirupato vallo di clichés, Gratianus accovona di plebeismo questa nobile Arte. Cosa fare per lo quale ella potesse fuggire che villania fatta non le fosse ? Invitare Gratianus ad astenersi dal imbrattare lAlchimia e , con essa , la lingua italiana . Serafina, il cane parlante e la civetta ciarliera erano attesi da una colonia di corvi in trepidante attesa . Il passo emblematico che segue ben corona tutta lopera : Furono accolti da centinaia di gracchi rauchi e striduli che esprimevano la gioia e lentusiasmo di chi non vede da tempo un caro amico pag. 15 I corvi si sono trasmutati in gracchi , uccelli della famiglia dei Corvidi e degli Itteridi ( celebre il gracchio alpino che un amante della montagna come Gratianus dovrebbe conoscere ) ? O forse era meglio aggiungere , per rispetto della lingua italiana , una vocale? Gracchii magari, seppure rauchi e striduli nello stesso tempo ? Come coniugare un suono rauco ( raucus, ravis<< raucedine>> ) con un suono stridulo quindi acuto, aspro e penetrante ? Potenza dellalmanaccare di Gratianus! Gracchii che esprimevano gioia e entusiasmo dove entusiasmo così viene definito sul dizionario Treccani : sentimento intenso di gioia . Forse lintensità della gioia si palesava in maniera alterna fra i corvi ? A ritmo di samba ? Letimologia di Serafina deriva da Serphm e Serphn, gr. , dallebr. rfn, plur., letteralm. «ardenti» (der. del verbo sraf «ardere») i serafini sono gli angeli che costituiscono il coro più alto della prima gerarchia. Enciclopedia Treccani Questi fochi pii cosa ci azzeccano ( cazzeccano è irrimediabilmente sbagliato! Corriere della Sera docet ) nella favola alchemica a meno che Gratianus non si sia ispirato al film Serafino di Celentano . Il pasticciaccio di Gratianus sul fuoco segreto degli alchimisti a pag.22 è paragonabile al frastuono incredibile dei grugniti dei cinghiali di cui a pagina 18 di questa fiaba per grulli. Del fuoco segreto , fulcro dei lavori alchemici, ne hanno parlato Fulcanelli, Eugène Canseliet, Paolo Lucarelli, Pontano, Artefio e molti altri Maestri che non condividono lopinione del paltoniere Gratianus. Alla pag.30 ho ceduto le armi. Ho voluto dare , comunque, unocchiata alla bibliografia nonostante fossi preso da un invincibile tedio. Alchimisti citati 2: Paolo Lucarelli ( stessa casa editrice ) e Eugène Canseliet. Gratianus li sopravanza con 3 citazioni . Ubi maior minor cessat !

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima