Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Significato diagnostico della determinazione biochimica di zinco e acido citrico nel plasma seminale umano. Correlazione anatomico funzionale con il peso prostatico in pazienti andrologici

Daniela Domenica Montagna
pubblicato da Daniela Domenica Montagna

Prezzo online:
5,49

Lo studio dell'infertilità maschile richiede un approccio multidisciplinare che vede la collaborazione di diverse figure professionali quali il biologo della riproduzione e l'andrologo.
Sono state effettuate, previo consenso informativo, analisi macroscopiche, microscopiche e biochimiche su 165 campioni di liquido seminale appartenenti a 75 pazienti afferiti al centro medico-biologico "Tecnomed"(Nardò) per problemi riproduttivi e/o sessuali, di età compresa tra i 19-45 anni.
L'analisi dell'eiaculato viene effettuato non solo per problemi riproduttivi ma anche per identificare patologie dell'apparato genitale maschile.
Sono note, infatti, le interazioni tra malattie della prostata e le caratteristiche del liquido seminale quali liquefazione, viscosità e motilità degli spermatozoi.
In questo lavoro, allo scopo di individuare possibili correlazioni con il peso prostatico (indice di flogosi), sono state determinate nel liquido seminale le concentrazioni di marker biochimici prostatici come lo zinco e l'acido citrico.
I risultati ottenuti sono, a nostro avviso, promettenti. Infatti è stata evidenziata una correlazione lineare tra la concentrazione di zinco nel liquido seminale e il peso prostatico. Da una attenta analisi dei dati è emerso che tale ione può essere utilizzato per una corretta diagnosi andrologica-clinica.
L'esigenza di affinare la diagnostica delle patologie dell'apparato genitale maschile nasce dalla necessità di giungere ad una diagnosi precoce di tali patologie poiché possono causare problemi di infertilità o di sterilità. Pertanto, la determinazione biochimica, in particolare dello ione zinco, associata all'esame clinico ecografico e agli altri parametri ematochimici consentirebbe non solo di individuare e curare una patologia in tempi brevi, ma anche e soprattutto di prevenire una conseguente sterilità.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Medicina » Biologia » Geografia » Opere generali

Editore Daniela Domenica Montagna

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 28/08/2012

Lingua Italiano

EAN-13 9788867550654

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Significato diagnostico della determinazione biochimica di zinco e acido citrico nel plasma seminale umano. Correlazione anatomico funzionale con il peso prostatico in pazienti andrologici"

Significato diagnostico della determinazione biochimica di zinco e acido citrico nel plasma seminale umano. Correlazione anatomico funzionale con il peso prostatico in pazienti andrologici
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima