Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Sotto il suo occhio
Sotto il suo occhio

Sotto il suo occhio

by Giulia Seri
pubblicato da Transeuropa

14,36
16,90
-15 %
16,90
Disponibile.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Una ragazza di provincia s'innamora di un giovane fotografo dalle fragili capacità, ma sostenuto nella sua ambizione da un inseparabile amico d'infanzia. Fra i tre si crea un legame pieno di ambiguità e frustrazione, che culmina in una notte di rabbia e di sesso immortalata con il cellulare. Non molto tempo dopo, la sua vita subisce un cambiamento: viene licenziata, i vicini non la salutano, sconosciuti la insultano o le gridano sconcezze. Sembra una congiura, finché un giorno le viene confidato da una conoscente che sul web girano immagini porno di cui è protagonista. Chi ha diffuso quel filmato sui server di mezzo mondo? Si tratta di una messa in scena dell'amante e del suo amico? Quanti sono i complici della macchinazione? Ne scaturisce un'indagine sul filo del crollo nervoso, che la porterà alla resa dei conti col proprio alter ego e col disprezzo che la circonda: il conflitto con la persecuzione mediatica suggellerà, nell'ultima scena, una verità più perturbante del dramma registrato in cronaca.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Transeuropa

Formato Brossura

Pubblicato 18/05/2018

Pagine 192

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788898716845

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Sotto il suo occhio librisenzagloria

Libri Senza Gloria Blog Pop Nerd - 27/06/2018 20:27

voto 3 su 5 3

Sulla mitica cover, ancora una volta di Maurizio Ceccato, leggiamo un titolo metà biblico metà orwelliano, Sotto il suo occhio, che già accende in noi un tale desiderio di femminismo ed exploitation alla The Handmaids Tale (leggi QUI la recensione del romanzo di Margaret Atwood e il confronto con ladattamento televisivo). Parafrasando il classico intro dei serial Netflix, possiamo leggere: a Transeuropa original series. Lintroduzione non pteva essere più chiara di così. Segue unarticolata Avvertenza dove ragionamenti alla Westworld anticipano quel realismo aumentato che, nella presente declinazione, si riferisce alla realistiche storie di Tiziana Cantone e Michela Deriu. Lo ammettiamo senza riserve. Lo stile immediato di Giulia Seri fa scorrere le pagine una dietro laltra. Lautrice conosce il comportamento umano e si vede. Soprattutto presta attenzione alle abitudini di una classe medio-bassa (alla Stephen King) con gente che beve drink, chiacchiera, paga laffitto e fa la spesa. Niente di nuovo in realtà (nel contenuto), ma siamo abituati a ritrovare nei romanzi italiani (soprattutto di esordienti) queste situazioni quotidiane sempre accompagnate da una sfumatura di critica. Invece la Seri non intende né ironizzare né spruzzare veleno sulle nostre vite di tutti i giorni, perché è anche la sua vita, perché è anche la vita di Stephen King. Fattore assolutamente inedito, ripetiamo, fra gli esordienti italiani. Ed è forse per questa sua estrema vicinanza ai personaggi trattati che non capiamo fino in fondo come mai la nostra protagonista diventi immediatamente succube di un fallito che si comporta da stronzo. Uno sconosciuto dal quale farebbe in tempo a fuggire, e invece lei si comporta non come una millennial ma come avrebbe fatto sua nonna casalinga. E dire che è una donna colta e con un bel lavoro. Purtroppo, in questi casi, ci ricordiamo che livello di istruzione e di occupazione servono a ben poco. A dirla tutta il plot, che parte prestissimo (per fortuna non ci fa aspettare uneternità prima che qualcosa succeda, come invece accade con gli esordienti italiani), sembra andare in tuttaltra direzione che non in quella anticipata in quarta copertina. Non verso il revenge porn, sembra invece virare verso storie di femminicidio e di donne sfregiate con lacido...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima