Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Sottosopra

Milena Agus
pubblicato da Nottetempo

Prezzo online:
13,77
14,50
-5 %
14,50
Disponibile.
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Nel palazzo di "Sottosopra" vivono ricchi e poveri che s'incontrano sulle scale, si scambiano servizi e favori. Al piano alto abita un anziano violinista americano, Mr. Johnson, che ha lasciato le scene e il successo per naturale ritrosia. Al piano basso Anna, una donna delle pulizie, acciaccata dalla vita ma prodiga di fiducia e tenerezza che distribuisce agli altri abitanti: Giovannino, un bambino così giudizioso da essersi educato da solo, Mrs. Johnson, che aspira solo alle impossibili cose normali, e Alice che vuole diventare una macchina del sesso per evitare la solitudine, ciascuno con la propria mania, la propria pazzia piccola o grande, la propria paura. Nel palazzo gli abitanti si spostano e si scambiano le abitazioni, come fosse il modo più semplice di affrontare le turbolenze della vita: Anna sogna di salire fino alla casa del signore di sopra, Mr. Johnson di scendere fino al piano di sotto, per conoscere "l'immensa felicità che ci viene dalla felicità di qualcuno che è felice con noi". Fra la realtà e l'invenzione, "Sottosopra" racconta un nuovo, incantevole sogno, in cui - come succede nel mondo di Milena Agus - tutto continuamente si rovescia: la vita che è come adattarsi a un paio di scarpe, la vecchiaia che è il momento migliore per amare e l'amore che è "un guizzo di luce, magari l'ultimo".

La nostra recensione

Le riviste pornografiche trovate in casa di Mr. Johnson raccontano storie che, vere, sarebbero tristi. Mamma Ofelia, la mamma della voce narrante, per una storia più o meno così, ma vissuta sul serio, è diventata matta. Il papà si è ammazzato. E la protagonista del nuovo romanzo di Milena Agus si ritrova prima bambina cresciuta da nonni e zii, poi adulta in un appartamento all'interno di un palazzotto ricco in un quartiere di case povere, alla Marina di Cagliari. Quella Cagliari bianca e blu oltremare, il cui odore è buonissimo, anche l'odore della Marina stessa è buonissimo, sa di salsedine, di catrame, di sapone, di sugo e di fritto e sembra sempre che qualcuno ti stia per invitare a salire su una nave a mangiare dei calamari. Sempre la Sardegna a far da sfondo alle storie della Agus, sempre il dialetto sardo che rende più vivibili certe situazioni.
Il titolo, Sottosopra, rimanda agli inquilini del palazzo, come Anna, Annina, che vive sotto, ma vorrebbe andare di sopra, "Ah, il piano di sopra!", e che è una persona gentile, la più gentile mai conosciuta, sebbene sembri possedere una calamita per i disastri.
O la protagonista stessa che vuole diventare una macchina da guerra del sesso, una ninfomane, innamorata di Mr Johnson junior, che la chiama affettuosamente Pasticcio e che forse si dichiara quando le grida dalla finestra: "Pasticcio, neppure per me Parigi sarà Parigi senza di te!".
Figlio di Mr Johnson senior, Mr Johnson junior è padre di Giovannino, sette anni, che non vuole dispiacere nessuno e non si sa mai se una cosa la fa perché gli va o solo per non far rimanere male gli altri, Giovannino che rispetta le abitudini degli altri, non se la prende con nessuno, per il quale il mondo è buono e, se si può dire di un bambino, è tollerante. "Ah, che bambino!".
E Mr Johnson senior, l'anziano violinista americano, che in visita alla casa di Annina, la sua governante (amante? amica?) le ha fatto anche tanti complimenti per la stanza buona, quella con gli oggetti che sembrano portati dalle onde del mare in burrasca, restituiti alla terra dopo essere rimasti intrappolati per un tempo immemorabile in un relitto sottomarino.
Sottosopra ha il sapore di fiaba, di storia della buonanotte, di un qualcosa che andrà a finire bene, all'insegna dei buoni sentimenti. Come sempre la Agus ha il potere di rendere magia ogni sua parola.
Valeria Merlini

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Nottetempo

Collana Narrativa

Formato Brossura

Pubblicato 25/01/2012

Pagine 174

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788874523412

2 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Sottosopra

Anonimo - 23/08/2012 14:54

voto 5 su 5 5

Bello, bello, bello (anche se il prezzo un pò altino) !! Il testo fa riflettere, attraverso le storie di questi meravigliosi personaggi, che la normalità è un concetto relativo, così come la felicità. I personaggi manifestano il rispetto verso questa idea e spingono il lettore a non giudicare la vita, le opinioni e le idee altrui

Sottosopra

Anonimo - 08/02/2012 18:43

voto 5 su 5 5

Simpatici i personaggi e sapiente l'intreccio delle loro storie. Niente è come sembra, anche le presunte certezze sono rimesse in discussione, Dolce e a tratti commovente, i vissuti dei protagonisti dimostrano che non esiste una sola verità, ma tante diverse letture della stessa, in un continuo ribaltarsi delle situazioni....da leggere

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima