Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La nostra immaginazione è popolata di terre e luoghi mai esistiti, e in genere si sa che questi luoghi sono nati solo dalla fantasia di un narratore o di un poeta. Al contrario, e sin dai tempi più antichi, l'umanità ha fantasticato su luoghi ritenuti reali, come Atlantide, le terre della regina di Saba, l'Eldorado, il luogo dove si conserva il santo Graal, il paese di Cuccagna, per citare solo alcuni dei possibili esempi. Talvolta questi luoghi hanno dato vita a affascinanti leggende e ispirato alcune delle splendide rappresentazioni visive presenti in questo volume; alcuni sono stati vere e proprie ossessioni per la feconda fantasia di cacciatori di misteri, altri ancora hanno avviato viaggi ed esplorazioni così che, inseguendo un'illusione, viaggiatori di ogni paese si sono messi sulla scia di altre terre e le hanno scoperte.

La nostra recensione

Passeggiare nei boschi narrativi, lasciarsi trascinare dall’immaginario, addentrarsi nei labirinti del falso, da sempre queste sono abitudini e passioni che Umberto Eco ha fatto proprie e, per il nostro piacere, ha svelato in libri colti e raffinati, senza mai perdere il gusto per il divertimento e l’ironia. Questa Storia delle terre e dei luoghi leggendari raccoglie parole e immagini che dalle terre bibliche e omeriche arrivano fino ai miti polari e dell’interno della terra attraverso una sorta di mappamondo immaginario e fantastico, una mappa geografica e iconografica piena di utopie, invenzioni, falsi, mostri, miti, animali fantastici e chimere. Sono i luoghi nati da leggende e per secoli tramandati come reali - a volte anche da insospettabili menti lucide e razionali - nella letteratura e nell’iconografia; sono l’isola di Thule, Atlantide, Iperborea, Avalon e Camelot, Utopia, Shambhala e la Terra cava. Un mondo fantastico che si espande grazie all’immaginazione e al falso, sfrutta la non-conoscenza scientifica e geografica, ma soprattutto ricorre alla passione, al desiderio e alla fantasia degli uomini. Che ne sarebbe stato di quei luoghi e di quelle terre con le nozioni scientifiche di oggi? Sarebbe stato un mondo perduto per sempre e non avremmo potuto fantasticare sull’Isola Non-Trovata, “quella che il re di Spagna s’ebbe da suo cugino il re di Portogallo” (Gozzano), quella più bella di tutte perché oggetto di fantasia e desiderio. E anche oggi, che pur sappiamo non esistere, quei luoghi leggendari ci aiutano a credere, a immaginare, a scoprire, a inventare forse meglio e più dei luoghi reali di cui abbiamno conoscenza certa. Eco è una guida sicura e affidabile in questo viaggio erudito e affascinante, in cui si incrociano testi antichi e moderni, film e fumetti, miniature, mappe, dipinti, parole e immagini che hanno lasciato una traccia indelebile nella nostra cultura e nella nostra memoria.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Prosa letteraria

Editore Bompiani

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 09/10/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788858762899

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Storia delle terre e dei luoghi leggendari"

Storia delle terre e dei luoghi leggendari
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima