Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Storie di giardini. 2.1800-1950. L'età d'oro del giardino borghese. Dal dopoguerra a oggi
Storie di giardini. 2.1800-1950. L'età d'oro del giardino borghese. Dal dopoguerra a oggi

Storie di giardini. 2.1800-1950. L'età d'oro del giardino borghese. Dal dopoguerra a oggi

by Guido Giubbini
pubblicato da AdArte

51,00
60,00
-15 %
60,00
Disponibile a partire dal 20/08/2018.
102 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

L'opera ricostruisce la storia e l'arte dei giardini nel mondo: il primo volume parte dalle radici simboliche precristiane, attraverso i giardini del Medio Oriente, di Roma, dell'Islam, della Persia, dell'India e dell'Europa rinascimentale e barocca. Il secondo descrive la parabola (e celebra le glorie) del giardino borghese dal 1800 a oggi, che presenta radicali differenze da quelli dei secoli precedenti, e in particolare la crisi del giardino architettonico a favore di quello "naturale". Un excursus che delinea le influenze, le relazioni, gli sviluppi del giardino inteso come deposito di conoscenza, testimonianza del potere, rifugio dell'anima, fuga da una natura pericolosa o come ritorno a una natura a lungo dominata. Leggibile e divertente nonostante il taglio scientifico, l'opera è destinata al pubblico più vasto e agli addetti ai lavori.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Storie di giardini. 2.1800-1950. L'età d'oro del giardino borghese. Dal dopoguerra a oggi"

Storie di giardini. 2.1800-1950. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima