Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Trauma. La rappresentazione sociale del dolore
Trauma. La rappresentazione sociale del dolore

Trauma. La rappresentazione sociale del dolore

by Jeffrey C. Alexander
pubblicato da Meltemi

Prezzo online:
17,00
20,00
-15 %
20,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

In questo libro Jeffrey C. Alexander sviluppa un'originale teoria sociale del trauma, utile a comprendere i processi culturali e simbolici che generano il dolore collettivo e i conflitti attorno alla sua interpretazione. Gli eventi, anche i più nefasti, non sono traumatici in sé: lo diventano attraverso sofisticati processi di interpretazione e rappresentazione collettiva che - a partire dalle vittime e, nei casi più riusciti, fino all'intera umanità - costruiscono culturalmente i traumi. Attraverso l'analisi di casi emblematici come quello dell'Olocausto e casi meno noti come le battaglie per la spartizione di India e Pakistan o il massacro di Nanchino, Alexander mette in evidenza come ogni trauma sia costantemente mediato dalla capacità persuasiva degli attori e dalle strutture di potere in cui gli eventi accadono.

Dettagli

Generi Politica e Società » Sociologia e Antropologia » Teoria sociale » Problemi e Processi sociali » Calamità e Carestie , Psicologia e Filosofia » Psicologia: Specifiche aree » Psicologia sociale, di gruppo o collettiva

Editore Meltemi

Collana Biblioteca/sociologia

Formato Brossura

Pubblicato 31/10/2018

Pagine 330

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788883538230

Curatore L. Migliorati  -  L. Mori

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Trauma. La rappresentazione sociale del dolore"

Trauma. La rappresentazione sociale del dolore
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima