Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

FINALISTA MAN BOOKER PRIZE 2013, IL MAGGIOR PREMIO LETTERARIO IN LINGUA INGLESE A Tokyo, la sedicenne Nao crede che ci sia una sola via di fuga dalla sua dolorosa solitudine e dal bullismo dei compagni di classe. Ma prima di farla finita, si ripropone di raccontare la vita della sua bisnonna, una monaca buddhista ultracentenaria. Un diario è il suo unico passatempo, un diario che toccherà molte vite in modi che Nao non immagina neppure. Sull'altra sponda del Pacifico troviamo Ruth, scrittrice che vive su un'isola sperduta e che rinviene una serie di oggetti dentro un contenitore per il pranzo di Hello Kitty, portato a riva dalle onde. Che si tratti di un relitto del devastante tsunami del 2011? A man a mano che ne emerge l'importanza del contenuto, Ruth si lascia trascinare nel passato, nel dramma di Nao e nel suo destino ignoto, e contemporaneamente in avanti, nel proprio futuro. In questo romanzo a due voci incentrato sul rapporto tra scrittore e lettore, passato e presente, realtà e finzione, Ruth Ozeki attinge alla fisica quantistica, alla storia e al mito. Diviso tra Canada e Giappone, di cui restituisce le atmosfere e i risvolti più tragici, Una storia per l'essere tempo è il raffinato ritratto di tre donne molto diverse tra loro. Un racconto intenso e ammaliante, ironico e lieve, sulla natura umana e sulla ricerca del proprio posto nel mondo. Scrittrice pluripremiata e monaca buddhista zen, Ruth Ozeki è regista di numerosi film indipendenti che sono stati acclamatissimi dalla critica. Affiliata del Brooklyn Zen Center, vive tra New York e Vancouver. A pochi mesi dall'uscita, i diritti di traduzione di Una storia per l'essere tempo sono stati venduti in oltre dieci Paesi, tra cui Germania, Spagna, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti e Brasile.

La nostra recensione

Finalista al Man Booker Prize di quest’anno, è un romanzo originale e profondo, sull’incontro a distanza di due donne molto diverse tra loro, unite da un diario chiuso in una valigetta e trascinato dal mare sulla spiaggia di una sperduta isola canadese. A scriverlo è stata l’adolescente giapponese Nao, vittima del bullismo a scuola e oppressa in casa dalla disperazione del padre, che ha più volte tentato il suicidio. L’unica energia positiva della sua vita le viene dalla bisnonna, una monaca buddista che le ha insegnato il concetto zen dell’”essere tempo”, che è una sorta di legame con la vita al di fuori del tempo. Ha iniziato il diario per raccontare la vita della bisnonna prima di suicidarsi, ma le pagine si riempiono invece delle sue proprie disavventure, riempiendo di sconforto “l’essere tempo” che l’ha trovato e lo sta leggendo, che è poi l’autrice stessa. Ruth, nippo-canadese che anche nella realtà è scrittrice, regista e monaca buddista, è protagonista della parte che si svolge sulla sponda canadese del romanzo e, commossa dal messaggio sconsolato di Nao, intraprende ricerche per trovarla, riuscendo addirittura a entrare quasi medianicamente nella sua vita, grazie alla filosofia zen e alla fisica quantistica.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Ponte Alle Grazie

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 26/09/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788868330170

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Una storia per l'essere tempo"

Una storia per l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima