Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fu Moro a coniare il termine 'utopia', poi divenuto di uso comune nel linguaggio contemporaneo. Con questa parola si riferiva al nome di un'isola immaginaria e dotata di una società ideale, che descrisse dettagliatamente in questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1516 e scritto in latino aulico. Al suo interno leggerete il viaggio immaginario di Raffaele Itlodeo in un'isola fittizia che rappresentava il sogno supremo dell'epoca rinascimentale: una società pacifica e perfetta, regolata nei propri ritmi dalla cultura. Moro stesso, consapevole dell'impossibilità di realizzare un simile disegno, all'interno dell'opera sceglie nomi precisi per i suoi protagonisti: Itlodeo significa 'raccontatore di bugie', il governante di Utopia si chiama Ademo, ovvero 'senza popolo', la capitale è Amauroto, che significa 'città nascosta' o 'inesistente'. Un testo ancora attuale, scritto da un umanista che osservava impotente il male sociale che lentamente prevaleva sull'Inghilterra e quindi destinato non ai suoi contemporanei, sordi e impotenti di fronte al declino, ma ai posteri di ogni paese e di ogni epoca. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia

Editore Fermento

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 01/07/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788869971198

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Utopia"

Utopia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima