Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Chi di noi non si è mai posto, almeno una volta nella vita, la domanda: dove saremo, se saremo, dopo la morte? Chi, avendo perduto una persona cara, non si è chiesto se la sua anima esiste?
Quando guardiamo a noi stessi, ci vediamo come un corpo fisico che, con il tempo, decade, invecchia e si prepara a morire. Viene spontaneo inorridire di fonte all'idea che ci spegneremo come un computer cui sia mancata l'energia. Che, "semplicemente", non esisteremo più.
Potrebbe assomigliare al sonno? In quel caso: quali sogni ci faranno compagnia? Potrebbero essere incubi?
Potremo restare vivi come "energia"? In quel caso: dove saremo? Potremo comunicare con chi abbiamo lasciato in vita?
Possiamo credere che i nostri cari defunti ci osservino? Possano guidarci, in qualche modo? Tornare a parlarci, in qualche modo?
Cosa pensa la chiesa dell'aldilà, della nostra volontà di porci in contatto con chi ci ha lasciati e cosa ci accadrebbe se ci suicidassimo, oppure desiderassimo morire per mezzo dell'eutanasia? Saremmo perdonati?
Le domande che si pone "l'uomo fatto di terra", forse plasmato da un Dio, oppure giunto per complesse e misteriose vie ad abitare il pianeta sono tante. Le stesse che si è posta anche l'autrice di questo libro e a cui ha provato a dare risposta.
Difatti, il testo di Bianca Fasano, seguendo una traiettoria disuguale, tenta di recuperare, dall'apparente irrazionalità della tesi parapsicologica, una serie di percorsi logici o passibili di studio. Un filo funzionale, che prende vita da asserzioni di difficile comprensione; che si immerge in metodiche affini alla parapsicologia e, in qualche caso, ad essa contrastanti, nel tentativo di risolvere l'enigma umano, conducendo il lettore ad acquisire un personale parere sulla credibilità concettuale ideologica e/o fisica della scienza parapsicologica e dei fenomeni ad essa collegati.
La prima parte contiene una presentazione dell'autrice, scritta allo scopo di rendersi psicologicamente più comprensibile.
I capoversi prendono il via dalle principali motivazioni che possono spingere l'uomo alla ricerca del paranormale e le deduzioni successive propongono risposte anche al quesito se risulti positiva al fine del vivere quotidiano, la ricerca di un'anima immortale, rispetto alla vita materiale e caduca che conduciamo.
Si sonda l'irrazionale, allo scopo di offrire un quadro complessivo di cosa possa realmente considerarsi "scontato e sicuro" nella vita di ogni individuo, per quanto concerne la realtà sociale, scientifica, religiosa e storica e propone alcune esperienze medianiche dell'autrice.
Una parte del lavoro è dedicato al tentativo di "sciogliere", fondendo le conoscenze specifiche con le metodologie parapsicologiche, un enigma umano del passato, legato al famoso "processo Murri" e verificare la possibilità che gli spiriti possano effettivamente partecipare alla nostra vita umana, con una presenza costruttiva, benché la legge preveda che "Mors omnia solvit", ossia che con la morte fisica ogni legame sia sciolto.
L'interesse suscitato dalle tesi che il lavoro propone, offre un apporto importante al mondo della ricerca parapsicologica ed un affascinante testo di lettura per tutti.

Dettagli

Generi Salute Benessere Self Help » Mente, corpo, spirito , Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Psicologia

Editore Accademia Dei Parmenidei

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 28/10/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9786050330137

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per ""Voci dal passato". Testo di parapsicologia"

 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima