Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Walter Sickert: a conversation-Una conversazione
Walter Sickert: a conversation-Una conversazione

Walter Sickert: a conversation-Una conversazione

by Virginia Woolf
pubblicato da Damocle

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il presente saggio di Virginia Woolf, pubblicato e tradotto per la prima volta in Italia, ci propone una delle maggiori scrittrici sperimentali del Novecento nella versione insolita di critico e saggista. La pittura e la musica diventano in Walter Sickert: A Conversation, spartito, quadro e racconto a parole. Walter Richard Sickert (1860-1942), pittore inglese tra i più apprezzati e discussi del periodo, fu una figura enigmatica e complessa nel panorama artistico. Indagando le ragioni del successo di Sickert e cercando una definizione del suo stile, Virginia Woolf estrapola i personaggi dai quadri, per leggerne, sulla pelle, una narrazione del vissuto, mentre intere città e paesaggi diventano luoghi animati o maschere della società. In copertina "Imaginary Portrait of Virginia Woolf" di Lawrence Ferlinghetti.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Prosa letteraria

Editore Damocle

Collana I tascabili

Formato Brossura

Pubblicato 22/08/2012

Pagine 88

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788896590393

Traduttore V. Scicchitano

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Walter Sickert: a conversation-Una conversazione"

Walter Sickert: a conversation-Una conversazione
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima