Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Your name (Kimi no na wa)
Your name (Kimi no na wa)

Your name (Kimi no na wa)

Makoto Shinkai
pubblicato da Edizioni BD

Prezzo online:
13,30
14,00
-5 %
14,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
27 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Mitsuha, una liceale che vive In una città di montagna, si ritrova, in sogno, nei panni di un ragazzo. Una stanza mai vista prima, amici che non conosce e Tokyo che si estende davanti a lei. Nel frattempo, Taki, un liceale che abita proprio a Tokyo, vive la stessa esperienza, ritrovandosi, in sogno, nel corpo di una ragazza, in una città sperduta fra le montagne. Presto si accorgeranno dello "scambio" onirico, ma... L'incontro di due realtà così diverse mette in moto gli ingranaggi del destino.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantasy , Fantasy Horror e Gothic » Fantasy » Fantasy per bambini e ragazzi , Bambini e Ragazzi » Narrativa » Fantasy e magia » 13-16 anni

Editore Edizioni Bd

Collana J-POP Romanzi

Formato Brossura

Pubblicato 19/01/2017

Pagine 184

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788868839796

8 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
6
4 star
1
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Your name (Kimi no na wa) letizia_targaryen

-

voto 5 su 5 Perfetto.
Your name (Kimi no na wa) seleryon

-

voto 5 su 5 Da quando Makoto Shinkai ha cominciato a dirigere piccoli capolavori di animazione non ha fatto altro che riuscire a far parlare di sé, ed ora è tornato sulle bocche di tutti con una nuova, spettacolare, palpitante storia dai toni maturi e strazianti che hanno come filo conduttore il famoso Filo Rosso del Destino, che unisce due ragazzi che vivono in mondi del tutto differenti. Taki, un ragazzo con la testa sulle spalle, educato ma in piena ribellione adolescenziale, con un lavoro in un ristorante italiano, vive a Tokyo e sogna una vita tranquilla e meno stressante, magari in comunione con la natura in un bel paesaggio rurale, in una delle bellissime e sconfinate campagne giapponesi. Mitsuha, una ragazza allegra e spensierata, sacerdotessa shintoista (una Miko) nel tempietto di famiglia, sogna una vita fresca e piena di opportunità come solo Tokyo può dare. Cosa accomuna due ragazzi del genere? Niente! Eppure allimprovviso, i loro destini, già intrecciati dal fato, finalmente si incontrano e, senza sapere come né perché, un giorno si risvegliano luno nel corpo dellaltra. Gli scambi sono casuali, un giorno sono loro stessi e un altro si sono scambiati. Non hanno modo di prevedere quando accadrà e quando riescono ad abituarsi stilano anche una specie di regolamento di ciò che possono fare e non nelle rispettive vite. La gente intorno a loro non se ne accorge, dice solo che sono strani e che non sembrano con tutte le rotelle a posto. Ma nessuno sa la verità. Taki e Mitsuha chiamano questi scambi sogni eppure sono perfettamente svegli quando accade. Tutto ciò che vivono sembra un sogno ad occhi aperti, stanno vivendo le vite che avrebbero sempre sognato, e il loro legame si è consolidato. Non è più il legame fatto dalla situazione inverosimile che condividono, ma ormai sono amici, si completano a vicenda. Mitsuha decide di andare a trovarlo ma stranamente lui non la riconosce. Una stella cadente li unisce, la cometa Tiamat sta per passare così vicino allatmosfera terrestre che sembra un sogno. Mitsuha avrebbe voluto vederla con Taki e, quando la cometa risulta visibile, la sera del festival del tempio, esprime un desiderio. Gli scambi, i sogni si interrompono allimprovviso. Taki è nervoso, ha una strana sensazione. Il cellulare di Mitsuha è irraggiungibile e quindi parte alla ricerca di un villaggio che ora vive solo nei suoi sogni e nei suoi disegni. Your Name è un crogiolo di sentimenti puri e vividi, di sensazioni mai provate, del riuscire a evadere da una realtà che non ti piace ma che cominci ad apprezzare e pure ad amare grazie allarrivo di quella persona speciale che rende tutto un po migliore. Your Name non è solo la ricerca dellaltro capo del filo, non è solo il completamento della nostra metà, ma è anche e soprattutto un viaggio alla scoperta di noi stessi e dei legami che abbiamo col mondo che ci circonda. Tra rivelazioni strazianti e flashback rivelatori, percorriamo insieme a Taki e Mitsuha la strada che Makoto Shinkai ha tracciato per noi verso la meta in cui troveremo il nostro posto nel mondo, in cui avremo la certezza di essere importanti, in cui anche se siamo uno possiamo fare la differenza per tanti, in cui la mano che cercavamo finalmente stringerà la nostra con dolcezza. La nostra ricerca di quel qualcuno non avrà fine nel momento in cui avremo posato piede in quella terra promessa ma comincerà con una frase, una domanda, il filo che ci unisce e che indissolubilmente ci lega: qual è il tuo nome?. Per gli amanti del genere, per chi apprezza la narrazione in prima persona, per chi vuole avvicinarsi allanimazione giapponese non sapendo da dove cominciare, questo romanzo è un ottimo inizio che, per quanto alla fine possa piacere o non piacere, non credo proprio che arriverà a farvi provare delusione, lultimo sentimento che riuscirebbe mai a suscitare. #lamiarecensione -
Your name (Kimi no na wa) francesca.vi

-

voto 5 su 5 Your Name è la storia di due ragazzi completamente diversi che si trovano collegati da un destino mistico. Mitsuha, giovane studentessa di un piccolo paese tranquillo e privo di opportunità e Taki, studente lavoratore residente nella Tokio frenetica e ricca di stimoli, scoprono improvvisamente di svegliarsi l'uno nel corpo dell'altra. Questo fenomeno casuale, apparentemente inspiegabile, li costringe a mettersi nei rispettivi panni, portando avanti esistenze, amicizie e stili di vita del tutto differenti, finché tra i due non nasce un affetto sincero. Questo legame verrà messo a dura prova dalla terribile scoperta che fa Taki quando decide di cominciare a cercarla. Makoto Shinkai, regista di film meravigliosi e intensi, mostra che il suo incredibile talento non ha bisogno necessariamente di musiche e disegni spettacolari per emozionare profondamente. La storia, dolcissima e scritta in modo delicato, parla di amore, speranza, destino e la volontà di cambiare quest'ultimo. All'inizio temevo di perdere la magia tipica dei film d'animazione giapponesi, ma mi sono dovuta ricredere. Leggendo si riesce a capire cosa provano davvero i protagonisti, i loro pensieri ed emozioni vengono resi perfettamente nel testo tra risate, tenerezza e momenti di tensione e paura. Piccola perla sono le note esplicative su una cultura poco conosciuta in Occidente, che ho letto con piacere e curiosità (anche se a volte, benché necessarie, possono rompere la continuità della lettura). Per questo, lo consiglio anche a chi ha visto il film: è un approfondimento di cui si potrebbe pensare di non avere bisogno finché non lo si legge. Assolutamente consigliato, a patto di aprire la mente ad uno stile di scrittura non convenzionale. #lamiarecensione -
Your name (Kimi no na wa) desychan

-

voto 4 su 5 your name. di Makoto Shinkai è il libro che mi ha ossessionato da due mesi a questa parte e che non ho potuto fare a meno di acquistare ed amare con tutta me stessa appena mi hanno dato l'opportunità di leggerlo in anteprima grazie alla casa editrice di manga e manhwa italiana J-Pop, che ringrazio infinitamente per questa opportunità.Shinkai, scritto del romanzo ma anche regista dell'anime ha tenuto a precisare come i due progetti essendo caratterizzati da fruibilità diverse presentano varie differenze ed è infatti questo il caso ma ciò non toglie che entrambi i prodotti mi abbiano emozionato tantissimo e che la storia raccontato dall'autore mi abbia davvero toccato nel profondo. Avendo studiato lingue so come dietro una parola non si cela solo la semplice traduzione o corrispettivo italiano, c'è la cultura, la storia e le tradizioni di un intera popolazione, nel mio repertorio ci sono solo lingue europee, purtroppo, ma vedere la bellissima edizione di J-Pop per me è stato come il più bel regalo che mi si potesse fare perché il traduttore si è preoccupato di riempire il testo di note e far partecipe il lettore non solo della storia raccontata da Shinkai ma di potergli far capire nel profondo la storia e le implicazioni che l'autore ha voluto trasmettere al pubblico. Voi non potete capire quante volte avrei voluto vedere nelle tipiche traduzioni di narrativa questi dettagli, portare il lettore al di là della parola e fargli capire il vero significato che l testo scritto porta con sé è lo scopo ultimo, è l'anima vero del libro, quindi grande apprezzamento per questa cura nel dettaglio, state certi che mi fionderò appena possibile a spulciare altri romanzi di questa CE per scovare qualcosa per il mio palato!Di cosa parla your name.? Questa è la storia di due ragazzi che misteriosamente arrivano a conoscersi e trovarsi, in quel modo così meraviglioso che hanno le persone giapponesi di indicare quel filo rosso che intercorre tra due persone che sono destinate ad incontrarsi solo che l'autore ha voluto sconvolgere le carta in tavola gettando nella trama un twist inaspettato e scioccante che porta il lettore a correre tra le pagine del libro fino ad arrivare alla parola fine.Mitsuha e Taki sono i due protagonisti di questa storia. Posso dire che mai come questo volta mi sono innamorata così tanto dei personaggi principali. L'autore è stato bravissimo a caratterizzare in modo preciso i protagonisti e a fargli compiere un evoluzione all'interno della storia che porta il lettore ad immedesimarsi in loro e provare davvero sulla sua pelle le loro emozioni e sensazioni. Si arriva a fine libro che quasi ti dispiace abbandonare questi personaggi e mettere da parte il libro perché, inevitabilmente, le loro storie fanno parte di te, le loro esperienze ti hanno toccato così tanto che è impossibile non dispiacersi, un abbandono che però è reso meno agrodolce dalla possibilità di vedere sul grande schermo questa storia prendere vita.Narrazione veloce ed incalzante che aiuta tantissimo il lettore a rimanere incollato alle pagine e rendere questo romanzo, particolare ed unico, un vera perla.Consigliato a chi ama gli Urban Fantasy, a chi adora le storie particolari ma soprattutto a chi crede nelle predestinazione e che bene o male il destino esiste.per un romanzo magico che mi ha commossa ed emozionata come da tempo non mi succedeva e per una coppia di protagonisti che ti urlano ship dalla prima volta che li vedi comparire sulla pagina. - A presto Susi
Your name (Kimi no na wa) antonello8691

-

voto 3 su 5 Due ragazzi, due sconosciuti, due vite quasi all'opposto che finiscono per incontrarsi e scambiarsi corpo ed anima nell'affascinante dimesione del sogno: lei, Mitsuya, una ragazza di campagna, che vive con la sorella minore accanto al tempio e ascolta dalla nonna i racconti dell'antica cultura giapponese; lui,Taki, un ragazzo di Tokyo, la grande calamità che attrae tanto Mitsuya. Un libro avvincente e coinvolgente, che fa tenere il fiato sospeso fino all'ultimo istante, e gioca sul motivo del riconoscimento: i due protagonisti si trovano proiettati nell'altro e si conoscono fin nel profondo tanto da cambiarsi vicendevolmente la vita per sempre. L'autore riesce a creare un'atmosfera ricca di suspense, sdrammatizzata da momenti comici ma altrettanto spesso puntellata da attimi drammatici: questa successione ricca di colpi di scena offre al lettore la possibilità di calarsi in quest'atmosfera magica fatta di sogni, di vita quotidiana ma anche di misteri arcani di una cultura profonda come quella nipponica. #lamiarecensione
Your name (Kimi no na wa) kelt91

-

voto 5 su 5 #lamiarecensione Your name è il romanzo scritto da Makoto Shinkai in persona, su cui si basa l'omonimo film da lui diretto. Il libro ripercorre e approfondisce alcuni punti del film, esaminandoli a volte anche da una diversa prospettiva. Per quanto riguarda la trama è semplice ma elaborata allo stesso tempo; l'argomento su cui ruota l'intera storia sono i sogni, infatti i due ragazzi quando dormono si rendono conto di sognare la vita di qualcun'altro, e se questo non fosse un sogno? Se c'è un motivo per cui tutto ciò accade? Due ragazzi, perfetti sconosciuti, che vengono uniti da un destino che ha in serbo per loro progetti ben più grandi di quanto possano immaginare, con colpi di scena che ti faranno stare con il fiato sospeso, e momenti che ti faranno divertire e altri che ti faranno letteralmente scoppiare a piangere. Non voglio entrare troppo nei particolari, perché non mi va di rovinare nulla di ciò che vi aspetta. Decisamente un'opera bellissima, se vi è piaciuto il film ve ne consiglio la lettura, se invece non avete visto il film ma ne avete sentito parlare, o la trama vi intriga o per qualunque altro motivo siete indecisi, fidatevi, prendetelo a occhi chiusi non ve ne pentirete, opere come questa se ne incontrano raramente.
Your name (Kimi no na wa) armyscoobyliveit

-

voto 5 su 5 #lamiarecensione Sono un giovane letto, per la precisione 18 anni e amo leggere qualsiasi forma di romanzo. Mi ha subito impressionato questo romanzo, per la complessità della storia e di come sia intrecciata. Allo stesso tempo il romanzo scorre fluido sotto gli occhi del lettore ed è molto facile seguire il filo logico dell'interno romanzo. Trovo affascinante di come lo scrittore, abbia curato la descrizione dei minimi particolari nel libro, delle singole sensazioni di entrambi i protagonisti. Sono così accurati, che riesco quasi a impersonarmi in Taki, riuscendo a condividere tutte le emozioni provate da egli. Descrive un po' l'amore che tutti sognano, o magari che alcuni vivono in modo diverso. In modo realistico si può rapportare a due persone che si amavano a distanza, magari in tempi antichi in cui l'unico metodo di comunicazione erano le lettere. Specialmente in guerra le ragazze inviavano continuamente delle lettere d'amore ai soldati al fronte e loro ricambiavano. Quando ciò non accadeva le donne pensavano subito alla fine peggiore, e così Taki, non potendo più contattare Mitsuha va subito alla ricerca, perchè avverte dentro di se un sentimento negativo. Rappresenta molto anche l'amore odierno, attraverso l'indifferenza che i due mostrano tra loro nonostante l'amore reciproco. Così, in una società odierna dove si tende molto a mascherare ciò, il vero amore per paura di non essere accettati (come scritto nel romanzo) da romanzo di fantascienza si adatta molto alla figura moderna dell'amore. Inoltre è a dir poco fantastico come lo scrittore ci racconti dettagliatamente alcune tradizioni del Giappone e ci faccia ascoltare un piccolo monologo sull'importanza dei riti e delle tradizioni, cose che nell'epoca contemporanea sta scomparendo. Nel romanzo la ragazza quasi si vergogna di effettuare il rituale del "Sake'" davanti i propri amici poiché essi criticano e quasi rinnegano queste vecchie tradizioni, e ancora un'altra volta lo scrittore non si rende estraneo al mondo dei giovani di oggi ma si rende partecipe. L'autore è stato capace di riassumere amore (odierno e passato), tradizioni, e la società odierna in un breve romanzo di circo 150 pagine. Adatto soprattutto a un pubblico giovanile e adolescenziale ma consigliabile a qualsiasi fascia d'età. E' un vero capolavoro, un libro da vivere e non solo da leggere. Unico.
Your name (Kimi no na wa) elvira32

-

voto 5 su 5 Lo stile narrativo lascia spazio a riflessioni personali, riesce a far entrare lo spettatore nel film, grazie alla cura manniacale dell'ambiente e del paesaggio. Un film che da molte soddisfazioni. Se risulta volutamente contorto in qualche punto è solo per arrivarre all'obiettivo: far provare emozioni. Tra l'ottimo ed il capolavoro.
Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima