Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'asso nella manica a brandelli
L'asso nella manica a brandelli

L'asso nella manica a brandelli

Rita Levi-Montalcini
pubblicato da Baldini & Castoldi

Prezzo online:
9,50
10,00
-5 %
10,00
Disponibile.
19 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Questo saggio vuole fornire alcune indicazioni su come affrontare i problemi della vecchiaia con serenità e sicurezza. L'autrice non parte da considerazioni etiche, sociologiche o psicologiche, bensì scientifiche, con le quali dimostra che il cervello umano invecchiando perde alcune prerogative, ma le sostituisce con altre che in parte compensano e superano quelle perdute. L'autrice accompagna la sua dimostrazione con una serie di esempi di personalità attive fino alla vecchiaia, come Michelangelo, Galileo Galilei, Bertrand Russell e Pablo Picasso.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Biologia » Neuroscienze » Opere divulgative » Opere di divulgazione scientifica » Medicina » Anatomia, Fisiologia, Riproduzione e Medicina pre-clinica

Editore Baldini & Castoldi

Collana I saggi

Formato Libro

Pubblicato 10/07/2014

Pagine 158

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788868523510

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
L'asso nella manica a brandelli andre.lova

Andrea Lovazzano - 05/10/2014 12:32

voto 4 su 5 4

Il libro mette in risalto le incredibili capacità del cervello e della sua costituente diretta, la mente, durante lintero arco della vita, specialmente nelletà avanzata. La straordinarietà di questo organo meraviglioso, a mio avviso, risiede nel fatto che possa svolgere una notevole attività di sviluppo e di pensiero anche con il trascorrere degli anni. Certamente le sue funzioni si modificano e alcune attività risultano essere diversamente efficienti rispetto a prima, ma essendo dotato di una grandissima plasticità è capace di modellarsi ed svolgere funzioni alternative, rispetto alla fase giovanile. Molti grandi personaggi, fra cui Michelangelo, Russel, Picasso (citati nel libro) hanno dimostrato di saper cogliere e sfruttare al massimo le risorse e le energie che il cervello metteva loro a disposizione. Si evince come la vecchiaia sia nata, per certi versi, dalluomo stesso che lha creata quando ha deciso che i soggetti di età più avanzata possono essere facilmente esclusi dalla società che opera attivamente E possibile progettare la vita e decidere di non avere vecchiaia cercando di essere partecipi allinterno della società già a partire dalla giovinezza, mostrando interesse e curiosità per tutto quello che ci circonda, e coltivando il desiderio di mettere a disposizione degli altri quello di cui disponiamo, con grande spirito di condivisione.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima