Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La caduta del 1914-1915. Velleità, opinione pubblica e teologia
La caduta del 1914-1915. Velleità, opinione pubblica e teologia

La caduta del 1914-1915. Velleità, opinione pubblica e teologia

Ugo Frasca
pubblicato da Le Lettere

Prezzo online:
18,05
19,00
-5 %
19,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

L'intervento nella Prima guerra mondiale rappresentò un vero e proprio spartiacque nella storia dell'Italia, demolendo una bellissima posizione diplomatica a vantaggio di velleità nazionalistiche oltre alle legittime rivendicazioni su Trento e Trieste conseguibili quasi certamente con la neutralità. La "vittoria mutilata" e la conseguente debolezza economica e politica fino all'avvento del fascismo, al Patto d'Acciaio e alla débàcle successiva ne costituirono le conseguenze, per cui fu la politica di potenza il vero obiettivo della classe dirigente italiana, l'esca diabolica che portò lo Stivale verso l'abisso, mentre i cattolici e i socialisti non erano in grado di dialogare per consentire una stabilità necessaria, essendo divisi da steccati profondi di natura puramente teologica.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia d'Italia e delle Regioni italiane » Storia d'Italia » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo » Storia militare

Editore Le Lettere

Collana Biblioteca di Nuova Storia Contemporanea

Formato Brossura

Pubblicato 04/05/2018

Pagine 204

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788893660594

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La caduta del 1914-1915. Velleità, opinione pubblica e teologia"

La caduta del 1914-1915. Velleità, opinione pubblica e teologia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima