Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ai confini della libertà. Saggi di storia americana
Ai confini della libertà. Saggi di storia americana

Ai confini della libertà. Saggi di storia americana

Alessandra Lorini
pubblicato da Donzelli

Prezzo online:
15,70
16,53
-5 %
16,53
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
31 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Questo libro esplora le molteplici forme di 'cultura pubblica' che hanno caratterizzato la storia degli Stati Uniti d'America dalla guerra civile al periodo progressista. L'autrice - una studiosa di storia nordamericana che si colloca all'interno del filone storiografico della New History - ricostruisce la complessa articolazione della società civile secondo le linee di classe, razza, genere ed etnia. Emerge da queste pagine, di cui sono protagonisti le donne e gli uomini afroamericani dopo la guerra civile, le giovani immigrate nella grande metropoli newyorkese agli inizi del Novecento, i riformatori e gli scienziati sociali il cui impegno civile contribuì a smantellare le gerarchie razziali del darwinismo sociale, una società americana in gran parte sconosciuta al pubblico italiano. Si tratta di un mondo i cui conflitti attraversano profondamente il terreno culturale e la definizione di modernità, in cui la politica esprime le tensioni razziali, di classe e di genere e s'innova ridefinendo costantemente il concetto di democrazia. Per questa via il libro lancia anche un ulteriore messaggio al pubblico italiano di oggi: le idee di libertà e democrazia che vengono dall'America, lungi dall'essere appiattite sul valori del libero mercato, sono invece l'espressione storica di conflitti di classe, di razza, di genere e di etnia: conflitti sviluppatisi nel nome della giustizia sociale e di quei principi egualitari che erano stati sanciti dalla Dichiarazione d'Indipendenza del 1776. Gli interrogativi dalla storia della democrazia partecipativa negli Stati Uniti possono così stimolare il dibattito tra tutti coloro che sono civilmente impegnati a espandere i margini del controllo democratico nell'era della globalizzazione.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia delle Americhe

Editore Donzelli

Collana Saggi. Storia e scienze sociali

Formato Illustrato

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 203

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788879895460

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ai confini della libertà. Saggi di storia americana"

Ai confini della libertà. Saggi di storia americana
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima