Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Per la conoscenza delle diplegie cerebrali dell'infanzia (in aggiunta al morbo di Little)
Per la conoscenza delle diplegie cerebrali dell'infanzia (in aggiunta al morbo di Little)

Per la conoscenza delle diplegie cerebrali dell'infanzia (in aggiunta al morbo di Little)

Sigmund Freud
pubblicato da youcanprint

Prezzo online:
34,00
Disponibile in 3-4 settimane.
68 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

"Il libro che ti invio oggi non è molto interessante": così Freud nel maggio 1893, a due anni di distanza dalla pubblicazione di "Studio clinico sull'emiparalisi cerebrale dei bambini", annuncia all'amico e collega Fliess l'uscita del secondo dei tre volumi dedicati all'importante capitolo neurologico delle paralisi infantili e interamente votato allo studio delle forme diplegiche. Nonostante il dimesso giudizio dell'autore, il volume non solo merita riconoscimento nell'ambito della storia della medicina di fine '800, ma conferma la grande competenza del Freud neurologo e il suo acuto argomentare. Esso mostra inoltre stimolanti punti di contatto con i contemporanei esordi della teoria psicoanalitica, che vengono evidenziati nell'apparato critico che introduce e accompagna il testo di Freud. In appendice il volume riporta a completamento due articoli di Freud sulle diplegie cerebrali, anch'essi del 1893 ("Le diplegie cerebrali infantili", "Sulle forme famigliari di diplegie cerebrali") e quattro recensioni degli scritti freudiani proposti.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Per la conoscenza delle diplegie cerebrali dell'infanzia (in aggiunta al morbo di Little)"

Per la conoscenza delle diplegie cerebrali dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima