Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Questo libro si propone di narrare in chiave sostanzialmente ironica alcuni degli eventi principali della vita di Lele Cash, il protagonista, e di tutte quelle persone che, nel bene o nel male, ne hanno preso parte. Certo non mancheranno gli spunti di riflessione e nemmeno i momenti tristi e coinvolgenti, anche perché si tratta pur sempre di un excursus narrativo di vita reale. Con uno stile tipico di una sceneggiatura cinematografica, l'autore inizia a descrivere gli ultimi atti che hanno preceduto la nascita del protagonista nell'ospedale di Tricase (LE). Lele ricorda per alcuni versi Sid, il fratello minore di Tom Sawyer, la cui parte spetta di diritto a Toni, il fratello maggiore di Lele. Come nelle avventure descritte da Mark Twain, i due protagonisti finiscono costantemente in mezzo ai guai e a farne le spese è sempre il più piccolo. Tra mille disavventure comunque spensierate, il nostro protagonista si trova ad affrontare troppo presto le premature dipartite dei propri cari. "Tenebre" è l'interpretazione a posteriori di un sogno/incubo, la rappresentazione onirica di quelle che avrebbero dovuto essere solo le paure di un bambino ma che poi si sono avverate in tutta la loro crudeltà. Questa ferita, mai del tutto rimarginata, non gli impedisce di affrontare con la giusta allegria il periodo dell'adolescenza, delle prime infatuazioni e degli innamoramenti, dei classici due di picche e degli amici bellocci bravi a dispensare consigli, ma non altrettanto a valutare obiettivamente la loro posizione di vantaggio dovuta al semplice fatto di essere dotati di un sex appeal donato da madre natura. Tra partite a Tedesca, tornei di calcetto e scampagnate in bicicletta, Lele supera con buona disinvoltura la `Squola' superiore fino ad arrivare alla scelta dell'università, vero e proprio snodo della vita del nostro protagonista. È in questo momento che si forma il vero carattere di Lele che, tra un esame tosto e un altro ancora più tosto, incontra alcuni dei suoi migliori amici, coprotagonisti di tutta un'altra serie di disavventure la cui apoteosi viene raggiunta con l'irruzione della polizia durante la festa per il 23º compleanno! Il maestro di disavventure, nonché procacciatore di guai è La Carla, un personaggio nel vero senso della parola, in grado di catturare la scena con la sola presenza, un nuovo protagonista che sembra preso direttamente da uno dei fumetti di Alan Ford. Una volta laureato, Lele si ritrova proiettato nel mondo del lavoro e più precisamente in uno dei gironi dell'inferno di Dante, quello degli "avidi". Le prime esperienze lavorative hanno letteralmente forgiato nell'acciaio lo spirito del nostro protagonista che, nonostante otto anni di precariato, ha deciso di affrontare l'incerto futuro in maniera del tutto fiduciosa. Il destino, infatti, ha modi alquanto originali di manifestarsi e di sorprendere. A conclusione di tutto, come la classica ciliegina sulla torta, ecco l'ultimo capitolo caratterizzato dai classici saluti e titoli di coda, conditi per bene da ringraziamenti speciali rivolti alle persone care e a tutte quelle che, seppur involontariamente, hanno allietato le giornate lavorative di Lele.

Dettagli

Generi Cinema e Spettacolo » Teatro » Tecniche di recitazione

Editore Editrice Gds

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 24/09/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788867821679

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "cronache di un autore precario"

cronache di un autore precario
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima